Come fare i pomodori secchi (con essiccatore) | Dried tomatoes in a dehydrator

pomodori secchi fatti in casa essiccatore dried tomatoes dehydrator

Scroll down for English version
I pomodori secchi sono un ottimo modo per conservare i pomodori ed arricchire le nostre ricette tutto l’anno: che si tratti di pasta, un pesto, un sugo i pomodori secchi donano ai nostri piatti un piacevole sapore estivo e permettono di usare meno sale.

In questo post vi spiego come fare i pomodori secchi in casa usando l’essiccatore; scopriremo insieme come condirli, cucinarli, farli rinvenire e come conservare i pomodori secchi al naturale mantenendone il gusto e le proprietà.

Con i nostri pomodori secchi fatti in casa potremo insaporire piatti di pastariso o zuppe di legumi, impasti di polpette, polpettoni e burger vegetali, preparare sfiziosi crostini, arricchire l’impasto di pani e focacce… sono un vero e proprio jolly in cucina!

I pomodori secchi non sono solo deliziosi, ma anche molto salutari: ottima fonte di licopene, fosforo, zinco, rame e selenio, contengono una percentuale di provitamina A addirittura più alta rispetto al pomodoro fresco. Anche il loro apporto proteico è non trascurabile, aspetto molto importante soprattutto per chi, come me, ha uno stile di vita attivo e segue un’alimentazione basata su proteine vegetali.

Per preparare i vostri pomodori secchi servono solo due ingredienti: degli ottimi pomodori maturi di piccole o medie dimensioni (Pachino, Ciliegini, Piccadilly o San Marzano saranno perfetti) e poco sale, per facilitare l’asciugatura e la conservazione.

Per quanto riguarda l’uso dell’essiccatore, poche semplici indicazioni:

  • Nel disporre i pomodori nell’essiccatore è importante evitare sovrapposizioni e disporre sempre la polpa interna verso l’alto. La parte interna, infatti, è quella che consente l’evaporazione dell’acqua e per scongiurare il rischio che i pomodori si attacchino ai cestelli occorre evitare il contatto degli stessi con la polpa.
  • La temperatura consigliata per l’essiccazione dei pomodori, dato l’elevato contenuto di acqua, è di 50-60°C e saranno necessarie da 12 a 24 ore a seconda della dimensione dei pomodori.

I pomodori ottenuti al termine del processo di essicazione sono adatti per tutti gli usi: dalla realizzazione di sott’olio all’uso tal quale (dopo ammollo in acqua tiepida di 15 minuti, per farli rinvenire), per insaporire e guarnire varie pietanze. Data la facilità del procedimento e la conservabilità dei pomodori secchi sono anche un’ottima idea regalo!

Fare i pomodori secchi in casa con l’essiccatore è facilissimo, se avete a disposizione pomodori biologici e naturali non dovete assolutamente lasciarvi sfuggire l’occasione di fare i vostri pomodori secchi, gustosi e senz’altro più sani di quelli già pronti perché senza conservanti e di origine nota.

Prepariamoli insieme!

Print Recipe
Pomodori secchi con l'essiccatore
pomodori secchi fatti in casa essiccatore dried tomatoes dehydrator
Porzioni
Ingredienti
  • pomodori freschi, maturi e sodi
  • q.b. sale marino integrale
Porzioni
Ingredienti
  • pomodori freschi, maturi e sodi
  • q.b. sale marino integrale
pomodori secchi fatti in casa essiccatore dried tomatoes dehydrator
Istruzioni
  1. Lavate i pomodori ed asciugateli bene.
  2. Tagliate i pomodori a metà o in quarti, a seconda della loro grandezza; l'importante è che le metà (o spicchi) siano più o meno tutti grandi uguali e di spessore massimo pari a 1cm.
  3. Pulite bene l'interno dei pomodori con un coltellino appuntito, al fine di eliminare tutta l'acqua di vegetazione ed i semi.
  4. Posate gli spicchi di pomodoro puliti in un contenitore (meglio ancora in un colino) largo e basso e salateli leggermente in superficie.
  5. Una volta pulite e salate tutte le metà o spicchi di pomodoro, scolateli per eliminare l'eventuale poca acqua di vegetazione residua ed iniziate a sistemarli sui cestelli dell'essiccatore.
  6. Nel sistemare gli spicchi sui cestelli, abbiate cura di disporli con la buccia a contatto del cestello e di distanziarli tra di loro almeno 1cm, per permettere all'aria di circolare liberamente.
  7. Una volta riempiti tutti i cestelli sistemateli sull'essiccatore, mettete il coperchio e accendete l'apparecchio a 60°C.
  8. La durata dell'essiccazione dipenderà dalla grandezza dei vostri pomodori; controllate il processo ogni 3-4 ore e, quando lo fate, approfittate per invertire la posizione dei cestelli mettendo il più basso in cima, il penultimo per secondo, e così via. In questo modo tutti i pomodori si essicheranno uniformemente e saranno pronti nello stesso momento.
  9. Quando tutti gli spicchi di pomodoro saranno ben asciutti al tatto, saranno pronti: spegnete quindi l'essiccatore, smontate i cestelli e rimuovete con delicatezza i vostri pomodori secchi.
Recipe Notes

Per conservare i pomodori secchi fatti in casa a lungo, riponeteli in barattoli chiusi ermeticamente (i classici vasi di vetro delle conserve sono perfetti) e poi in dispensa, meglio se fresca e al buio.

In alternativa i vostri pomodori secchi si possono conservare in congelatore riposti in sacchetti per alimenti oppure sottovuoto, fino a un massimo di 18 mesi.

Scoprite QUI le RicetteVegolose con pomodori secchi e QUI altri consigli e ricette con l’essiccatore.

pomodori secchi fatti in casa essiccatore dried tomatoes dehydrator

Se provi una mia ricetta taggami #ricettevegolose: la condividerò con piacere sui miei canali social Facebook, Twitter, Instagram, e Google+.

Mi trovi anche su Pinterest, Bloglovin e YouTube con le mie idee per una vita sana e golosa!
A presto 😉
Alice

Dried tomatoes are a great way to preserve tomatoes and enrich our recipes all year round with an intense summer flavor, that also allows to use less salt.

In this post I’m gonna explain how to make dried tomatoes at home easy way, using a dehydrator.

Dried tomatoes can be used to add taste to pasta dishes, rice or soups, prepare delicious appetizers, enrich a bread or focaccia dough. Moreover dried tomatoes are also very good for our health: an excellent source of lycopene, phosphorus, zinc, copper and selenium that contains more provitamin A than fresh tomatoes. They also have a good protein content that is good especially for those who have an active lifestyle and follow a plant based diet (like I do).

Let’s prepare them!

Print Recipe
Dried tomatoes in a dehydrator
pomodori secchi fatti in casa essiccatore dried tomatoes dehydrator
Porzioni
Ingredienti
  • tomatoes fresh
  • salt
Porzioni
Ingredienti
  • tomatoes fresh
  • salt
pomodori secchi fatti in casa essiccatore dried tomatoes dehydrator
Istruzioni
  1. Wash the tomatoes and dry them well using a kitchen towel.
  2. Cut the tomatoes into halves or quarters, depending on their size; just take care that every tomato piece is as big as the other ones and about 1cm thick. Using a sharp small knife remove all the water and seeds inside the tomato pieces.
  3. Put the tomatoes in a wide container or colander and salt them slightly on the surface. Once you've cleaned and salted all the tomato slices, drain them well once again and start placing them on the racks of the dehydrator.
  4. Arranging the slices on racks take care to place them with the skin down and pulp facing up and don't overlap them. After filling all the racks arrange them on the dehydrator, put the lid and turn it on at 140°F.
  5. Check the process every 3-4 hours and reverse the position of the racks by placing the lowest on top, the next to last for the second, and so on. This way the tomatoes will dry evenly and will be ready at the same time. The drying time will depend on the size of your tomatoes.
  6. When all the tomato slices will be completely dry to the touch, they are ready so turn off the dehydrator and remove gently your dried tomatoes from the racks.
Recipe Notes

To preserve homemade dried tomatoes for a long time, put them in sealed jars and then in a cool, dark place like a pantry.
Alternatively your dried tomatoes can be stored food bags then in freezer or vacuum up to 18 months.

If you try my recipes tag me using #ricettevegolose; I’ll be glad to share it on Facebook, TwitterInstagram and Google+ .

You can find my ideas for an healthy & tasty lifestyle also on Pinterest, Bloglovin and YouTube.
See you next recipe!
Alice

You may also like

15 commenti

  1. Wow!! che buonii! sono per davvero una riserva di “sole” per l’inverno! il guaio è che sono troppo buoni e vanno via che è un piacere!!! 😉

  2. Buoni i pomodori secchi, li faccio anch’io, ma li stendo sui graticci al sole e impiegano più giorni… l’essiccatore è una gran comodità!
    Buon fine settimana, cara, a presto.

    1. Io non ho mai provato al sole, ma chi ha provato prima di me mi ha assicurato che dalle mie parti il sole non è abbastanza forte e c’è troppa umidità, quindi i pomodori ammuffiscono prima di seccarsi…con l’essiccatore non ho questo rischio e al più in un giorno i pomodori sono pronti 😉 Buon weekend anche a te, a presto!

  3. Adoro i pomodori secchi… quest’anno mi sono dovuta far aiutare da mio padre, il nostro orto non ci ha donato pomodori 🙁 ma in ogni caso sono riuscita a fare la mia piccola scorta invernale 🙂

    1. Sai Felicia, forse questo non è l’anno dei pomodori perché anche mio babbo ne ha raccolti molti meno dell’anno scorso…per fortuna ne ho avuti comunque per fare le mie scorte per l’inverno 😉

  4. Fantastici!!!! Vorrei proprio farli, ma non ho l’essicatore :-(. Dici che con il forno ventilato al minimo non riesco? Lo so, non è la stessa cosa….

    1. Ciao Silvia! Non è proprio la stessa cosa, ma penso che puoi riuscire ad ottenere un buon risultato se la temperatura minima del tuo forno è al più di 60-70 gradi…se più bassa va bene uguale, ci vorrà solo un po’ più tempo…se più alta invece ti sconsiglio di provare perché si rischia di cuocere o peggio bruciare i pomodori, anziché essiccarli 😉

  5. Pingback: Legumi e cereali in zimino alle spezie | Chard, grains and beans spicy soup {vegan recipe} | RicetteVegolose

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.