Brioches ai cereali e semi di canapa | Multigrain hemp seeds croissant

 

brioches croissant multicereali vegan multigrainScroll down for English version

Giusto qualche post fa vi ho parlato, tra le altre cose, della mia meteoropatia…visto il repentino cambio di stagione in atto, mi consolo con queste nuove brioches coccolose ispirate dalle recenti meravigliose suggestioni delle amiche Angiola ed Elena

Ad essere sincera c’è anche lo zampino inconsapevole di Erica, che con i suoi saccottini mi aveva ingolosita già da tempo, ricordando la giusta importanza di avere una dispensa ben fornita!

Se non avessi avuto a disposizione le mie preziose farine e semi, infatti, non avrei potuto realizzare queste buonissime brioches multicereali! A volte provo anche le miscele di farine e semi già pronte, ma confesso che trovo molto più divertente e stimolante creare da sola i miei “mix”.

La ricetta per queste brioches è piuttosto semplice, niente tecniche sofisticate ma solo un paio di giri di pieghe (eseguiti come ho già spiegato nei crackers di kamut alle olive e nei crackers integrali con pasta madre); inoltre la preparazione si può anche spezzare in due giornate.

Il risultato, lo dico per i puristi o perfezionisti di ricette, non è quello dei croissant classici da bar. Questi croissant sono più soffici e leggeri ma non meno golosi, anzi…i semini danno un tocco croccante ed il malto quella giusta e sana dolcezza che ben si presta ad essere esaltata da farciture di marmellata o crema di nocciole.

Spero mi perdonerete se in alcune fasi la ricetta sembrerà una lezione di geometria, ma per ottenere delle brioches con una bella forma è necessario essere un po’ precisini…e poi il mio innato animo da maestrina, che nella vita ha potuto realizzarsi solo per un brevissimo periodo, ogni tanto vuole il suo sfogo 😀

Ci tengo a specificare che il mio è un animo da maestrina buona, infatti troverete dopo la ricetta anche qualche scatto che spiega meglio quanto espresso nel procedimento.

Brioches multicereali ai semi di canapa
 
Autore:
Tipologia: Dolce lievitato, brioche
Cucina: Vegan
Porzioni: 12
Ingredienti
  • 200gr di farina di farro
  • 200gr di farina integrale
  • 2 cucchiai di semi di canapa
  • 10gr di fiocchi di riso soffiato
  • 20gr di fiocchi di avena
  • 20gr di germe di grano
  • 4gr di lievito di birra secco
  • 30gr di olio di mais
  • 80gr di malto di mais
  • acqua tiepida q.b.
Per la finitura:
  • 10gr di malto di mais
  • 2 cucchiai di acqua
Procedimento
  1. Mettete in un bicchiere un dito di acqua tiepida, dolcificatela con una punta del malto previsto nella ricetta. Sciogliete il lievito secco in questa acqua e lasciatelo riposare.
  2. Nel frattempo mescolate insieme i semi di canapa, i fiocchi di riso, i fiocchi di avena e tritateli grossolanamente con il frullatore o meglio ancora con un macinacaffè.
  3. Unite in una ciotola le farine, il germe di grano e la miscela di semi e fiocchi tritati. Fate un buco al centro e versatevi l'olio ed il malto, poi il lievito sciolto nell'acqua.
  4. Impastate aggiungendo acqua tiepida quanto basta per ottenere un impasto liscio e morbido; lavoratelo per almeno 10 minuti fino a che prende consistenza e non si appiccica più alle mani (se usate la planetaria, deve staccarsi completamente dalle pareti della ciotola ed unirsi attorno alla pala impastatrice).
  5. Mettete l'impasto in una ciotola, praticate sopra un taglio a croce, copritelo con un telo e lasciatelo lievitare a temperatura ambiente fino al raddoppio (circa 4 ore) oppure in frigorifero fino a 12 ore. Se optate per questa seconda scelta, ricordatevi di tirare fuori dal frigorifero l'impasto 2-3 ore prima di passare alla fase successiva della ricetta.
  6. Trascorsa la prima lievitazione rilavorate l'impasto con le mani o con la planetaria per circa 5 minuti. Stendetelo con il mattarello in un rettangolo spesso circa mezzo centimetro e ripiegatelo su se stesso eseguendo due giri di "pieghe a tre".
  7. Stendete di nuovo l'impasto in un rettangolo di circa 15cm per 30cm. Dividete il rettangolo tagliandolo in sei rettangoli più piccoli di uguale dimensione, poi tagliate ognuno di questi a metà lungo la diagonale.
  8. Ricavate le brioches dai triangoli così ottenuti, tirando leggermente un angolo per rendere ogni triangolo più simmetrico e poi arrotolandolo su sé stesso. Per ottenere una forma più allungata potete anche praticare un taglietto perpendicolare al centro del lato corto del triangolo, prima di arrotolarlo su sé stesso.
  9. Mettete le brioches sulla leccarda del forno ricoperta di carta forno. Lasciatele lievitare dentro al forno spento fino a che raddoppiano di volume (circa 3 ore).
  10. Togliete le brioches dal forno, mettete sul fondo una ciotola o pentolino resistente pieno di acqua ed accendetelo a 180°C.
  11. Quando il forno raggiunge la temperatura, preparate la miscela per la finitura mescolando il malto con l'acqua. Pennellate la superficie delle brioches con la miscela ed infornatele.
  12. Dopo 2 minuti abbassate la temperatura a 160°C e proseguite la cottura per 10 minuti.
  13. Sfornate le brioches, gustatele calde dopo una mezz'oretta o lasciatele raffreddare bene prima di riporle.
Note
Le brioches, conservate in un contenitore ermetico o in un sacchetto di plastica per alimenti, mantengono intatta la loro fragranza e morbidezza per una settimana. Per conservarle ancora più a lungo è possibile congelarle.

 brioches croissant multicereali vegan

Con questa ricetta partecipo al contest “I lievitati” di Alice, La Cucina di Esme

Vi ricordo che le RicetteVegolose vi aspettano anche su Facebook, Instagram, Bloglovin’ e Google+.
A presto 😉

Alice

 english

With this easy recipe you can prepare some yummy, soft and healthy multigrain croissants where seeds add a crispy touch and malt syrup gives a delicate sweetness you can enhance with any jam or nut spread you like.

Just pair a cup of coffee or cappuccino and having breakfast will become a real pleasure 🙂

Multigrain hemp seeds croissants
Yields 12
Write a review
Print
Ingredients
  1. 200g whole wheat flour
  2. 200g spelt flour
  3. 2 tbsp hemp seeds
  4. 10gr puffed rice
  5. 20g oat flakes
  6. 20gr wheat germ
  7. 4g active dry yeast
  8. 30g corn oil
  9. 80g corn malt syrup
  10. lukewarm water q.s.
To finish
  1. 10g of corn malt syrup
  2. 2 tablespoons water
Instructions
  1. Dissolve a little bit of malt and the dry yeast in 1/4 cup warm water. Let it rest.
  2. Meanwhile mix together the hemp seeds, rice flakes, corn flakes and coarsely chop them with a blender or a coffee grinder.
  3. Put into a bowl the flour, wheat germ and the mixture of crushed seeds and flakes. Pour in the center the oil and malt then add the water in which you have dissolved yeast.
  4. Knead adding warm water little by little to obtain a smooth and soft dough. Knead it for 10 minutes until it no longer sticks to your hands.
  5. Put the dough in a bowl, make a cross cut on it, cover with a cloth and let rise at room temperature until doubled (about 4 hours) or in the fridge for up to 12 hours. If you choose to let the dough rise in the fridge remember to pull it out 2-3 hours before going to the next step.
  6. Knead the dough again for 5 minutes then roll it out with a rolling pin into a rectangle about half a centimeter thick and fold it on itself to perform two rounds of folds.
  7. Roll out the dough again into a rectangle (about 15cmx30cm). Divide the rectangle by cutting it into six smaller equal rectangles, cut each one in half along its diagonal.
  8. Form the croissant from the dough triangles obtained by lightly pulling them on a corner to make each triangle more simmetrical, then roll it on itself. To get a more longer shape you can also make a small cut perpendicular to the center of the short side of the triangle before you roll it up to form the croissant.
  9. Place the croissants on a baking tray covered with parchment paper. Let it rise inside the oven off until doubled in volume (about 3 hours).
  10. Remove the croissants from the oven, put on the bottom of it a bowl filled with water and turn it on to 350°F.
  11. When the oven reaches the temperature prepare the mixture for croissants finishing mixing malt with water. Brush the surface of the brioches with the mixture and put them in the oven.
  12. After 2 minutes lower the temperature to 320°F and continue cooking for 10 minutes.
  13. You can taste the baked croissants after half an hour or allow them to cool completely before storing.
Notes
  1. The croissants, preserved in an airtight container or in a food plastic bag, keep their fragrance and softness for up to a week. They will keep even longer if you freeze them.
RicetteVegolose http://www.ricettevegolose.com/

You can find my recipes also on Facebook, Instagram, Bloglovin’ and Google+ ;)
See you soon!

Alice

24 Comments

  • 2 anni ago

    grazie per partecipare al mio contest, inserisco il link
    buona serata
    Alice

    • 2 anni ago

      Prego, è un piacere! A presto 🙂

  • Alice, sono bellissimi! Devo provare assolutamente la tua ricetta! Le tue miscele di farine sono bellissime e anche l’aggiunta dei cereali mi piace un sacco! Sono felice di essere stata per una volta una delle tue muse ispiratrici 🙂
    Un bacione e buon weekend <3

    • 2 anni ago

      Grazie tesoro <3 Mi diverto un sacco a fare i miei mix di farine, fiocchi e semi e per queste brioches il risultato è davvero interessante! Il palato viene coccolato dalla sofficità ma anche sorpreso dai pezzetti di cereali e semi croccanti...una sensazione golosa da provare assolutamente :) Un bacione grande anche a te, buon we :*

  • 2 anni ago

    Ma brava Alice!! Sono meravigliosi!!
    Un bacione e buon we!!

    • 2 anni ago

      Grazie Silvia cara! Buon we anche a te <3

  • 2 anni ago

    Evvaiiiiiiiiiiiii, anche tu con questa dolcezza naturale che toglie l’eccesso e lascia l’insolito sapore della genuinità!!!!! Grazie per la menzione, grazie per aver apprezzato. Tu sei il mio tesoro e questo cornetto…. beh, sembra di averlo sul palato solo a guardarlo.
    Sei meravigliosa Ali, un bacione!!

    • 2 anni ago

      Che bella definizione, il sapore della genuinità! Non potrebbero esserci parole migliori per descrivere queste brioches…del resto anche tu sei una meraviglia in tutto quello che fai, e quindi anche nelle parole che scrivi. Un bacione anche a te :*

  • 2 anni ago

    wow tesoro, ora capisco perchè dicevi che eravamo in sintonia ^_^ Anch’io cornetti integrali e la tua variante è da provare 🙂
    Buon we e a presto <3

    • 2 anni ago

      Eggià 🙂 Anche io voglio andare a sbirciare presto la tua proposta, sono certa della sua golosità! Un bacione :*

  • letissia64
    2 anni ago

    Golosissimi questi cornett e perfetti nell’aspetto e nella scelta degli ingredienti! Sei splendida Alice!
    Buona domenica!

    • 2 anni ago

      Grazie cara <3 Buona domenica anche a te!

  • 2 anni ago

    L’avevo detto che erano buonissime!!!! Le farò di sicuro appena riuscirò a trovare un pomeriggio di calma…. Magari ne preparo in quantità da congelare….sei bravissima Alice e questa ricetta mi ha stregata!!!
    Buona domenica tesoro!

    • 2 anni ago

      Giorgia cara sono proprio felice che ti abbiano colpita le mie brioches, all’assaggio vedrai le apprezzerai ancor di più! Anche io ne ho congelata qualcuna, perché purtroppo non capita spesso di avere una mezza giornata libera 🙁 Poi fammi sapere la tua opinione se ti va, mi fa piacere! un abbraccio grande, a presto <3

  • 2 anni ago

    Ciao Alice! Finalmente, dopo averti vista varie volte nel gruppo delle alchimiste, sono arrivata qui tramite Silvia di Lo zenzero candito 🙂
    Queste brioches sono davvero stuzzicanti e, soprattutto, visto che non prevedono pasta madre posso provare a farle anche io! 🙂
    Piacere di averti trovata e buona giornata,
    Alice

    • 2 anni ago

      Ciao Alice! Mi fa molto piacere leggerti, spero proprio che queste brioches particolari ti piaceranno, sono davvero semplici ed adatte a tutti 🙂 Se le proverai poi fammi sapere 😉 Un abbraccio, buona giornata anche a te e a presto!

  • Questi croissants sono perfetti!! Complimenti Alice, ottimo il mix di farine e semi!! Ti faccio i miei complimenti!! Io e i lievitati non andiamo particolarmente d’accordo…ho ancora molto da imparare!!

    • 2 anni ago

      Grazie Francesca, sei gentilissima 🙂 I miei primi esperimenti con i lievitati risalgono ormai ad anni fa, mi viene da ridere pensando ai “macigni” che preparavo…non c’era verso, mi veniva tutto piuttosto “pesante”. Ma ho insistito e prova e riprova ora tutto mi viene soffice e leggero che è una meraviglia, dai pani ai dolci. Con un po’ di allenamento sono certa che puoi diventare bravissima anche tu! Un abbraccio 😉

  • MARI
    2 anni ago

    Trovare una brioches come questa che t’aspetta sul tavolo della colazione del mattino dev’essere una cosa fantastica! Vedresti che scatto sarei in grado di fare! letto-tavolo in un nanosecondo!!! hi,hi 😀
    Lo posso mettere un bel cucchiaione di marmellata di fragoline!?! :-*

    • 2 anni ago

      Si, con queste brioches per casa non si vede l’ora del momento della colazione 🙂 La marmellata di fragoline come si suol dire è proprio la “morte” loro 😛 <3

  • 2 anni ago

    Meraviglisoi questi croissant alla canapa! Colazione sana e golosa! Mi piace la tua precisione, io ci sto malissimo se le cose non mi vengono bene e sono imprecise anche nella forma 😉

    • 2 anni ago

      Grazie cara, sono contenta che ti piacciono! ti capisco, per me anche queste brioches potevano essere più precise 😉

Rispondi

CONSIGLIA Torta di mais
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: