Tortine ai semi di chia con nocciole e frutti di bosco | Chia seeds, hazelnut butter and wild berries mini cakes (vegan)

tortine semi di chia nocciole frutti di bosco vegan cakes

Scroll down for English Version

Ci sono cascata di nuovo! Dopo i biscotti e le brioches multicereali ho ceduto ancora al fascino dei semi, tanto salubri e gustosi, per utillizzarli come ingredienti leganti nelle ricette da forno.

I semi di chia, messi a bagno in acqua tiepida, possono infatti sostituire le uova; lo stesso si può fare con i semi di lino o di canapa, la proporzione da rispettare è sempre di 1 cucchiaio di semi e 3 cucchiai di acqua tiepida per un uovo.
Prima dell’utilizzo semi e acqua devono essere mescolati insieme e lasciati riposare almeno 10 minuti; per migliorare l’assorbimento dei principi nutritivi dei semi io consiglio di tritarli leggermente al mixer o nel macinacaffè prima di unirli all’acqua, ma non è strettamente necessario.

Sperimentando ancora nel campo dei dolci vegan, che tanto mi appassiona, ho deciso di preparare queste golose tortine da merenda. Sono perfette per il take away, sia per la merenda fuori porta che come dolcetto per concludere un pic nic in una giornata di svago.

Complici i primi lamponi raccolti nel mio giardino e alcune more trovate durante una passeggiata, ho scelto di caratterizzare il gusto delle tortine proprio con questi favolosi frutti di stagione. Per dare maggior carattere a queste piccole, soffici bontà ho pensato di ricorrere ad un altro dono dei boschi: le favolose nocciole, che ho leggermente tostato e poi utilizzato per preparare una pasta di nocciole fatta in casa.

A dispetto dell’aspetto molto rustico e del colore particolare (dovuto alla presenza della pasta di nocciole nell’impasto) queste tortine sono una vera sorpresa per il palato: morbidissime ed aromatiche.

Tortine ai semi di chia con nocciole e frutti di bosco
 
Autore:
Tipologia: Dolce, take away
Cucina: Vegan
Porzioni: 10
Ingredienti
Per le "uova" di semi di chia
  • 3 cucchiai rasi di semi di chia
  • 100ml di acqua tiepida
Per la pasta di nocciole
  • 35g di nocciole (non pelate)
  • 40g di olio di girasole
  • 1 pizzico di sale
Per le tortine
  • 90g di farina (io ho usato farina di farro)
  • 70g di zucchero grezzo di canna
  • 2 g di lievito per dolci
  • 1 manciata di lamponi freschi
  • 1 manciata di more fresche
  • 3 "uova" di semi di chia (preparate con gli ingredienti di cui sopra)
  • 75gr di pasta di nocciole (sempre preparata con gli ingredienti di cui sopra)
Procedimento
  1. Adagiate i lamponi e le more in un vassoietto in modo che stiano ben larghi e distanziati tra loro, e riponeteli nel congelatore. Questo farà si che manterranno maggiormente la forma quando andremo ad unirli all'impasto delle tortine.
  2. Mettete i semi di chia a mollo nell'acqua e lasciateli riposare almeno 10 minuti.
  3. Nel frattempo mettete le nocciole in una padella e fatele scaldare a fuoco medio. Rigiratele ogni tanto per farle tostare e spegnete il fuoco quando iniziate a sentire il profumo di nocciola tostata.
  4. Mentre le nocciole si raffreddano, miscelate in una ciotola gli ingredienti secchi: farina, zucchero e lievito.
  5. Mettete nel mixer le nocciole raffreddate e un pizzico di sale, frullate aggiungendo l'olio poco alla volta fino a ottenere una pasta di nocciole densa e profumata.
  6. Accendete il forno a 180°C.
  7. Prendete la ciotola con gli ingredienti secchi, formate un buco al centro e versatevi la pasta di nocciole e i semi di chia, che con la loro acqua avranno formato un composto denso.
  8. Mescolate l'impasto con una spatola fino a renderlo liscio e omogeneo.
  9. Aggiungete all'impasto i frutti che avete messo in congelatore e mischiate delicatamente con la spatola per distribuirli in modo uniforme.
  10. Preparate 10 stampi per mini muffins o tortine e versate in ciascuno un cucchiaio colmo di impasto.
  11. Infornate le tortine e lasciatele cuocere per 12 minuti. Al termine fate sempre la prova stecchino per accertarvi che siano cotte anche all'interno (lo stecchino dovrà uscire asciutto).
  12. Una volta pronte, sfornate le tortine e lasciatele raffreddare prima di servirle.
Note
Conservate le tortine in un contenitore ermetico per preservare tutta la loro morbidezza; in estate consiglio di riporle in frigorifero per far si che possano mantenersi tranquillamente per 4-5 giorni.

Per una merenda ancor più golosa potete servire le tortine con marmellata oppure con una bella pallina di gelato.

 

 Vi ricordo che trovate le Ricette Vegolose anche su Facebook, Instagram, Bloglovin’ e Google+.

Alla prossima ricetta!

Alice

english

 

Oooops…I did it again 🙂

Cookies (chia), croissants (hemp) and now these mini cakes to try again with baking using chia seeds.

I picked some raspberries in my garden and some blackberries during a walk, so I chose to enrich the batter of these mini cakes with these wonderful seasonal fruits. To give more character to these small, fluffy goodness I decided to prepare a hazelnut butter and add it to their batter.

Despite the “rough” appearance and color (due to the presence of hazelnut butter), these mini cakes are a real surprise: soft and sweetly aromatic.

Chia seeds, hazelnut butter and wild berries mini cakes
Yields 10
Vegan
Write a review
Print
For the chia "eggs"
  1. 3 tablespoons chia seeds
  2. 100ml warm water
For the hazelnut butter
  1. 35g unpeeled hazelnuts
  2. 40g sunflower oil
  3. 1 pinch of salt
For the cakes
  1. 90g flour
  2. 70g brown sugar
  3. 2 g baking powder
  4. 1 handful fresh raspberries
  5. 1 handful fresh blackberries
  6. 3 chia "eggs" (prepared with the ingredients mentioned above)
  7. 75gr hazelnut butter (prepared with the ingredients mentioned above)
Instructions
  1. Arrange the raspberries and blackberries in a small tray so that they are well spaced, then put them in the freezer. This will ensure that they won't damage too much when we add them to the batter.
  2. Put chia seeds in the water and let all stand for at least 10 minutes.
  3. Meanwhile place the hazelnuts in a pan warm over medium heat. Stir them often and turn off the heat when you start to smell the scent of toasted hazelnuts.
  4. While the hazelnuts cool down, mix in a bowl the dry ingredients: flour, sugar and yeast.
  5. Put hazelnuts in a food processor along with a pinch of salt, blend adding the oil a little at a time until you obtain a hazelnut butter.
  6. Preheat the oven to 350°F.
  7. Take the bowl with the dry ingredients, make a hole in the center and pour the hazelnut butter and chia "eggs". Stir the mixture with a spatula until it gets smooth.
  8. Add to the batter the fruits straight from the freezer and mix gently with a spatula to distribute them evenly.
  9. Prepare 10 mini muffins or cupcakes molds and pour one tablespoon of dough in each one.
  10. Bake the cakes for 12 minutes. Remember to do the toothpick test to make sure the mini cakes are well done inside (the toothpick has to come out dry).
  11. Let the mini cakes cool down before serving.
Notes
  1. Keep the cakes in an airtight container to preserve all their softness; in summer I recommend storing them in the refrigerator to ensure that they can keep up to 4-5 days.
  2. For a yummier snack or dessert you can serve the mini cakes with jam or with a nice scoop of ice cream.
RicetteVegolose http://www.ricettevegolose.com/
You can find my recipes also on Facebook, Instagram, Bloglovin’ and Google+ ;)

See you soon!

Alice

10 Comments

  • 2 anni ago

    Squisite!! Devo provare anche io l’ uovo di semi, è un po’ che mi incuriosisce!! Brava Alice, spettacolo di gusto e colori!! Un abbraccio e buon we!!

    • 2 anni ago

      L’uovo di semi è un esperimento che mi sta dando grandi soddisfazioni…e mi permette di rendere la mia alimentazione ancor più sana e variata 😉 Un abbraccio anche a te e buon we altrettanto :*

  • Lucia
    2 anni ago

    che bontà! complimenti Alice e grazie per aver condiviso il tuo trucchetto nel sostituire l uovo! da provare sicuramente! ti chiedo un altra cosetta..io ho il marito celiaco perciò potrei sostituire la farina di farro con una farina naturalmente priva di glutine..mi.puoi indicare che farina utilizzare?.. grazie di cuore!!

    • 2 anni ago

      Ciao Lucia, prego 🙂 Per rendere questi dolcetti senza glutine userei della farina di riso al posto di quella di farro, per non andare a coprire né come colore né come sapore il resto degli ingredienti. Se proverai questa versione gluten free fammi sapere, mi fa piacere! Tra l’altro sto pensando di aprire una sezione “fatti da voi” del blog, quindi potrei mostrare con orgoglio la tua variante se ti va 😉

  • 2 anni ago

    Li provo assolutamente questi tortini 🙂 che delizia!

    • 2 anni ago

      Sono davvero deliziosi, hanno conquistato anche il palato di mio marito che in genere preferisce i dolci più tradizionali 🙂 poi se ti va fammi sapere come sono venuti 😉

  • 2 anni ago

    Davvero squisite Alice! I semi di chia sono fantastici e le tue ricette sempre più interessanti. 😉 Bravissima! Ti abbraccio

    • 2 anni ago

      Grazie Silvia cara! I semi di chia sono davvero magici, penso non potrei più farne a meno…nei dolci sono perfetti e sono anche tanto salutari 🙂 Un abbraccio anche a te <3

Rispondi

CONSIGLIA Gelato al matcha
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: