Crema di melanzane piccante, da conservare
Eggplant dip

crema-di-melanzane-da-conservare

Scroll down for English version
Crema di melanzane da conservare: un’idea veloce e light per portare con noi la bontà di questa verdura, anche nei mesi più freddi. Ottima per la pasta, ma non solo: provatela con bruschette, pizze e focacce e per arricchire secondi piatti veg a base di tofu o seitan.

L’estate è agli sgoccioli, perciò consapevole che le melanzane in arrivo dall’orto sono ormai le ultime, ho pensato di farne una conserva. Potremo così gustarne il buon sapore, anche quando il loro raccolto sarà solo un ricordo.

Nella mia crema di melanzane ho unito i sapori classici mediterranei di aglio, origano e peperoncino per preparare una condimento passepartout che può essere la chicca per sfiziosi aperitivi, primi piatti e secondi veg. Se non amate il piccante, potete benissimo ometterlo e vi assicuro che comunque il risultato è delizioso.

Questa ricetta facile e veloce per una buonissima crema di melanzane light da conservare è anche un’ottima idea per realizzare dei bellissimi e sfiziosi vasetti regalo, come questi che ho preparato – e sono stati davvero apprezzati – nell’ormai lontano 2015!

crema di melanzane piccante conserva hot eggplant vegan dip

Se avete dubbi sulla conservazione posso assicurarvi, per esperienza consolidata, che seguendo le indicazioni di questa ricetta non avrete problemi; vi basta scegliere se volete conservare la crema di melanzane per 2-3 mesi oppure più a lungo.

La preparate con me?

crema-di-melanzane-da-conservare

Crema di melanzane (conserva)

Preparazione 20 min
Cottura 15 min
Tempo totale 35 min

Ingredienti
  

  • 2 melanzane
  • 250 ml acqua
  • 150 ml aceto di vino bianco*
  • 1 cucchiaino sale grosso
  • 1 spicchio aglio
  • 1 cucchiaino origano
  • 1 cucchiaio olio (se volete al peperoncino)
  • q.b. peperoncino in polvere (facoltativo)

Istruzioni
 

  • Mettete in una pentola l’acqua e l’aceto, aggiungete un po’ di sale e portatela ad ebollizione. Nel frattempo tagliate le melanzane a fette spesse circa mezzo cm e appena l’acqua bolle mettetele nella pentola assieme allo spicchio d’aglio privato della buccia.
  • Fate cuocere le melanzane a fuoco vivace per 10-15 minuti, devono diventare morbidissime (potete testare la consistenza bucandole con una forchetta).
  • Una volta cotte le melanzane versatele in uno scolapasta, strizzatele bene con le mani per eliminare più acqua possibile e mettetele in un contenitore alto e stretto oppure nel boccale di un frullatore. Mettete nello stesso recipiente anche lo spicchio d’aglio cotto.
  • Condite le melanzane con il peperoncino essiccato a piacere, l’origano, l’olio al peperoncino e mescolate il tutto. Frullate con un frullatore ad immersione o nel mixer fino ad ottenere una crema morbida e omogenea.
  • Riponete la crema di melanzane in vasetti di vetro sterilizzati riempiendoli fino quasi all’orlo, versate sopra tanto olio piccante quanto basta per ricoprire la superficie e chiudete bene i barattoli.
  • Potete scegliere di conservare la crema in luogo fresco per 2-3 mesi oppure di far bollire i vasetti in una pentola piena d’acqua per 20 minuti, per prolungare la durata della conserva fino a 6-8 mesi.

Note

CONSIGLI SUGLI INGREDIENTI E SOSTITUZIONI:
*Se temete di sentire troppo il retrogusto dell’aceto bianco (necessario per la conservazione della crema), potete sostituirlo con dell’aceto di mele bio il quale ha un sapore nettamente più delicato.
CONSERVAZIONE:
La crema di melanzane, una volta aperta, si conserva in frigorifero per una settimana circa avendo cura di lasciare la superficie della crema ricoperta d’olio ogni volta che la si ripone in frigo.
Questa crema è un ottimo antipasto servita con pane fresco o tostato, grissini, focaccia. Provatela anche come condimento con l’aggiunta di semi di sesamo tostati per una pasta integrale, deliziosa!
crema-di-melanzane-light-da-conservare

Con questa ricetta partecipo al contest “Sedici: l’alchimia dei sapori” per il gustoso abbinamento melanzane e peperoncino, proposto da Velia del blog “Il micio sazio“.

Vi ricordo che potete seguire RicetteVegolose anche su Facebook, InstagramBloglovin’ e YouTube.
Alla prossima ricetta!
Alice

 english

Eggplant paired to Mediterranean flavors of garlic, oregano and chili makes a delicious dip to prepare yummy appetizers and pasta dishes.

I had never tried to prepare this kind of dip at home as I can usually find good canned products like this at the supermarket; but this recipe is so simple and the result is so tasty that from now on I will no longer need to buy ready-made sauces for my bruschette 🙂

This quick and easy recipe is also a good idea to make some beautiful and delicious gifts… I know I’m early to think about Christmas, but I just love it, and in some supermarket I’ve already seen the first panettone breads!

Enough said, here is the recipe of my delicious hot eggplant dip!

crema di melanzane piccante conserva hot eggplant vegan dip

Hot eggplant dip (for canning)

Preparazione 20 min
Cottura 15 min
Tempo totale 35 min

Ingredienti
  

  • 2 eggplant
  • 250 ml water
  • 150 ml vinegar white wine
  • 1 tsp salt coarse
  • 1 tsp oregano
  • 1 clove garlic
  • 1 tbsp olive oil
  • 1 tsp chili powder

Istruzioni
 

  • Put in a pot the water with vinegar and salt and bring to a boil. Meanwhile peel the garlic clove and cut the eggplant into about half a centimeter thick slices. Put them into the pot as soon as the water reaches the boil.
  • Simmer the eggplant over high heat for 10 to 15 minutes, it should become very soft (you can test it using a fork). When done pour the eggplant in a colander, squeeze well with your hands to remove as much water as possible.
  • Place the cooked eggplant in a blender along with the garlic. Season the eggplant with dried chili to taste, oregano, chili oil and mix together. Blend until creamy, smooth and homogeneous.
  • Put the eggplant dip in sterilized glass jars filling up almost to the rim, pour over as much chili oil as needed to cover the surface of the dip. Close the jars well.
  • You can now choose to keep the eggplant dip in a cool place for 2 or 3 months, or to boil the jars in a pot filled up with water for 20 minutes. This will extend the shelf life of the dip up to 6 to 8 months.

Note

This eggplant dip, once opened, will keep in the fridge for about a week, just take care to leave the surface covered with oil.
This dip makes a great appetizer served with fresh or toasted bread, bread sticks and focaccia. Try it also with toasted sesame seeds for a delicious whole wheat pasta seasoning!

I remind you can find my recipes also on Facebook, Instagram, Bloglovin’ and YouTube.
See you soon :)
Alice

Iscriviti alla mia NEWSLETTER MENSILE per ricevere GRATIS consigli e ricette per uno stile di vita sano, in armonia con la natura.

Receive FREE TIPS & RECIPES for a healthy lifestyle by signing up to my monthly newsletter.

Il tuo indirizzo e-mail resterà privato e potrai cancellarti in qualunque momento.
I will never give away, trade or sell your email address. You can unsubscribe at any time.

You may also like

23 commenti

  1. Queste ultime e preziose melanzane hanno avuto proprio una degna fine e quando arriverà l’inverno freddo e grigio, potrai sempre riassaporare un po’ di bella stagione aprendo uno di questi deliziosi vasetti 🙂
    Buona domenica tesorino <3

    1. Grazie cara! È tanto semplice quanto gustosa, l’ho pubblicata anche se oramai le melanzane sono finite perché è comunque un’ottima idea per la prossima estate 😉 un bacione :*

  2. Adoro le melanzane e anche i sapori piccanti. Una salsa molto sfiziosa.
    Sarei vegana anch’io,(perchè mi piace cucinare con le verdure, i cereali…. ) purtroppo crollo sui formaggi di ogni tipo, di cui non posso proprio farne a meno e sui dolci fatti col burro che hanno un sapore e un profumo inebrianti. Ma potrei fare benissimo a meno della carne!

    1. Allora abbiamo molto più in comune della passione per la cucina e della provenienza! Anche io sono quasi vegana, se non fosse per i formaggi freschi ai quali ogni tanto non riesco a rinunciare…maledetto scquacquerone 😀 Poi ci sono i dolci di mia sorella, la pasticcera di casa che ci delizia con le sue creazioni dagli ingredienti tradizionali, e ogni tanto una fettina di quei dolci ci scappa 😉 Sono davvero felice di averti conosciuta e spero avremo occasione di approfondire sempre più! Un abbraccio :*

    1. Ciao Eleonora, che piacere conoscerti! Non conoscevo il tuo blog, è meraviglioso! Mi sono subito unita ai lettori! Complimenti anche a te e grazie per essere passata di qui 😉 Un abbraccio!

  3. Ho giusto qualche melanzana in frigo, mi sa che provo la tua ricetta, deve essere una leccornia questa crema piccante!
    Bacini

    1. Pane e pasta sono gli abbinamenti più gustosi per questa crema, ti dirò che sto pensando anche a qualche alternativa perché vorrei sfruttarla anche per insaporire altre pietanze…per stasera voglio sperimentare con dei crostini di polenta, vedremo il risultato 😉 Un abbraccio <3

    1. Grazie Lisa cara, è così buona che mi dispiace averne preparati solo 4 vasetti questa estate…ma era la prima volta e non ero sicura né del risultato né della conservabilità! L’anno prossimo raddoppierò le dosi come minimo 😀 Crepi il lupo, un abbraccio!

  4. Alice, grazie per questa interpretazione. Devo dire che lo vedo proprio bene come regalino goloso per Natale. D’estate ci sembra tutto così lontano..poi invece le care vecchie conserve sono un Jolly preziosissimo da tenere a portata di mano per ogni occasione! L’anno prossimo replica in dose industriale eh!!?

    1. Ciao Betulla cara! Hai proprio ragione le conserve sono preziosissime, sia per fare dei bei regali che per portare con noi i sapori delle varie stagioni un po’ tutto l’anno…l’estate prossima prevedo di triplicare le dosi, come minimo 😀 Un bacione a presto :*

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.