Polpette di quinoa e lenticchie | Quinoa and lentil balls

polpette quinoa lenticchie lentil balls vegan recipe

Scroll down for English version

Quando qualcuno chiede una cenetta gustosa e salutare…io rispondo!
E questa volta la richiesta veniva da una persona per me veramente speciale…mio marito 🙂

Qualche sera fa eravamo fuori a cena e ci siamo presi una bella pizza…lui vede passare una bistecca fiorentina e dice “Però avrei voglia di una bella fiorentina…” e poi “domani a cena ho bisogno di fare il pieno di proteine” (pensieri di una mente da sportivo)!

Detto fatto, non sia mai che faccio mancare qualcosa a mio marito…però ho risposto a modo mio!

Niente fiorentina quindi, ma qualcosa di molto più gustoso e salutare…

Per essere certa di avere successo mi sono affidata ad una ricetta tratta da uno dei miei libri preferiti, acquistato di recente: “50 minuti 2 volte alla settimana” di Marco Bianchi.

Seguo Marco da diverso tempo e trovo i suoi consigli molto utili per coniugare gusto e salute a tavola…ho provato diverse sue ricette e devo dire che sono sempre un successo, anche con i mangiatori di carne più convinti!

La sua bravura ed il suo entusiasmo alimentano la mia innata voglia di sperimentare nell’ambito dell’alimentazione sana, come lui credo e so che non è impossibile coniugare il piacere del palato con il benessere…a questo io aggiungo la scelta di non mangiare carne né pesce, ma questa è un’altra storia, che va al di là delle motivazioni di salute.

Tornando a Marco, mi piacerebbe un giorno incontrarlo per ringraziarlo di persona per l’utilissimo lavoro che porta avanti, sia dal punto di vista della corretta informazione alimentare che da quello culinario; questo è il suo blog Bello & Buono…seguitelo per non perdervi nemmeno uno dei suoi preziosissimi consigli, e delle sue buonissime ricette!

“50 minuti 2 volte alla settimana” è un libro che ho apprezzato tantissimo; è un diario informale, molto semplice, che contiene tutti i consigli utili per adattare alle proprie esigenze quotidiane un regime alimentare sano; contiene indicazioni sullo stile di vita da seguire ed anche tantissime ricette facili, quasi sempre veloci, e realizzabili con ingredienti semplici e poco costosi.

E’ un libro che distrugge tutte le scuse avanzate da chi mangia troppo spesso cibi precotti e confezionati…a suon di piatti sani e deliziosi. Quindi lo regalerei senza indugi, certa dell’utilità che un libro del genere può avere per chiunque, soprattutto oggi che molti di noi hanno davvero poco tempo da dedicare alla propria salute.

Questa mancanza di tempo però non deve diventare una scusa…dobbiamo invece imparare a sfruttarlo al meglio!

Finiti i doverosi elogi al libro ed al suo autore, passiamo alla ricetta 🙂

Polpettine di quinoa con lenticchie
 
La ricetta di Marco Bianchi parte da quinoa e lenticchie già cotti, io ho iniziato dai prodotti secchi quindi vi ho riportato le quantità equivalenti e riporto anche il procedimento.
Autore:
Porzioni: 30 polpette
Ingredienti
  • 200g di quinoa cotta (80g da cruda)
  • 400g di lenticchie lessate (160g da secche)
  • 2 cucchiai di pangrattato integrale
  • 2 cucchiai di farina di grano saraceno
  • 2 cucchiai di farina di mais fioretto
  • 1 cipolla
  • 1 manciata di rucola fresca (mia aggiunta)
  • 1 cucchiaio di olio evo
  • 1 cucchiaino di paprika affumicata
  • sale
Procedimento
  1. Mettete la quinoa in un colino e sciacquatela con acqua fredda; versatela in una pentola insieme alle lenticchie secche e coprite il tutto con acqua fredda, superando il livello della quinoa e delle lenticchie di circa due dita.
  2. Ponete un coperchio sulla pentola e portate a bollore, scoprite e lasciate cuocere per 20 minuti. Scolate e lasciate raffreddare.
  3. Mettete nel frullatore i due terzi del composto quinoa-lenticchie, unite la cipolla, l'olio, il sale e la paprika; io ho unito anche una manciata di rucola fresca, per aggiungere sapore e colore. Frullate bene e poi unite la quinoa e le lenticchie lasciati interi.
  4. Mescolate bene l'impasto così ottenuto e a parte mescolate tra loro le farine e il pangrattato. Preparate una teglia da forno e copritela con carta forno.
  5. Formate le polpettine e passatele una a una nel mix di farine-pangrattato; mettetele sulla carta forno e ungetele leggermente con olio (usate uno spray o un pennellino).
  6. Cuocete le polpette in forno a 200°C per 30 minuti (io ho acceso anche la funzione grill, per avere una bella crosticina croccante).
Note
Potete servire le polpettine subito, ma sono deliziose anche fredde.

 

Marco consiglia di accompagnarle con la sua maionese senza uova, oppure con della salsa di pomodoro.

Noi le abbiamo apprezzate tantissimo, anche al naturale con un contorno di verdure.

 

Con questa ricetta partecipo al 

2° Betulla Contest: “Una Ricetta dal mio Libro di Cucina Preferito”

Come sempre vi ricordo che trovate le mie ricette anche su  Facebook, Instagram, Bloglovin’ e Google+.
A presto!
Alice

 

United-Kingdom-flag-45

This is a tasty healthy recipe for quinoa and lentil balls; it comes from a book by a famous Italian “chef researcher”, Marco Bianchi.

It’s very easy to prepare and anyone will appreciate them; they are tender inside and crispy outside, light and savory.

Quinoa lentil balls
Yields 30
Write a review
Print
Ingredients
  1. 200g cooked quinoa (80g uncooked)
  2. 400g cooked lentils (160g dried uncooked)
  3. 2 tablespoons wholemeal breadcrumbs
  4. 2 tablespoons buckwheat flour
  5. 2 tablespoons corn flour
  6. 1 onion
  7. 1 handful of fresh arugula (my add ;))
  8. 1 tablespoon extra virgin olive oil
  9. 1 tsp smoked paprika
  10. salt
Instructions
  1. Put the quinoa in a strainer and rinse with cold water; pour into a pot along with the lentils and cover with cold water two fingers over quinoa and lentils.
  2. Place a lid on the pot and bring to a boil, uncover and simmer for 20 minutes. Drain and let cool.
  3. Put in a blender two-thirds of the quinoa-lentils compound, add the onion, oil, salt and paprika; I also added a handful of fresh arugula, to add flavor and color. Blend finely and then add the remaining quinoa and lentils.
  4. Stir the mixture well and mix in a plate the flours and breadcrumbs. Prepare a baking sheet and cover with parchment paper.
  5. Form the balls and put them one by one into the flours-breadcrumbs mix; put them on parchment paper and grease them lightly with oil (using a spray or a small brush).
  6. Bake the quinoa balls in the oven at 200°C for 30 minutes (I also turned on the grill, to get a nice, crispy crust).
Notes
  1. You can serve the quinoa balls straight from the oven...but cold are delicious too.
  2. With a vegetable side the quinoa and lentil balls make a wonderful dinner, you can even serve them with raw vegetable sticks and vegan dips for a tasty appetizer.
RicetteVegolose http://www.ricettevegolose.com/

I remind you can follow my recipes also on Facebook, Instagram, Bloglovin’ and Google+..

See you soon ;)Alice

13 Comments

  • 3 anni ago

    Ciao Alice,
    seguo anche io Marco Bianchi e trovo i suoi consigli molto interessanti, anche se talvolta le sue proposte pubblicitarie su prodotti della grande distribuzione mi lasciano un po’ perplessa.
    Anche io avevo fatto (e postato delle polpettine di quinoa, ma senza lenticchie) e questa versione arricchita mi ispira molto e non mancherò di replicarla presto!
    Un abbraccio!

    • 3 anni ago

      La quinoa è un alimento fantastico, e fa tanto bene…le polpettine sono un modo per mangiarla più spesso 🙂 Anche io non sono molto convinta di alcune sponsorizzazioni, più che altro perché io sono diffidente verso tutto ciò che è confezionato e preferisco sempre partire da ingredienti freschi, al più surgelati (da me)…nei prodotti industriali ci sono quasi sempre additivi inutili, anche nelle cose più semplici purtroppo 🙁
      Felice che le mie polpettine di quinoa e lenticchie ti piacciano, grazie della visita e a presto :*

  • 3 anni ago

    Ma quanto sei brava !?! Sono sicura che le tue polpettone sono venute anche meglio di quelle di Marco 😉 E’ fortunato tuo marito… Per altre persone sarebbe stato più facile mettere sul fuoco una fiorentina e preparare un pasto da uomo primitivo invece tu hai trasformato con discrezione prodotti di qualità e hai pensato alla sua salute 🙂 Se questo non è amore!? 🙂 Brava!
    Un bacione
    Federica 🙂

    • 3 anni ago

      È vero sto convertendo abbastanza mio marito alla mia cucina…e tutto sta succedendo proprio per amore 😀 a te un abbraccio grande!!!

  • MARI
    3 anni ago

    Di Marco Bianchi ho preso il libro “un anno in cucina con ..”: mi piace, ci sono tante ricette golose e stuzzicanti. Certo che ste polpettine sono una favola! e fra l’altro mi hai fatto ricordare che da tempo non mangio la quinoa!!! devo rimediare quanto prima!
    …a presto! MARI 🙂

    • 3 anni ago

      Devi proprio rimediare perché la quinoa fa tanto bene oltre ad essere buonissima…le polpettine sono una idea per gustarla in modo diverso 😉 Tra l’altro la quinoa lega benissimo senza bisogno di addensare in qualche modo…nonostante sia senza glutine! È magica 😀

  • betulla
    3 anni ago

    Carissima Alice sono Entusiasta! Del tuo sito, della ricetta e del libro che hai scelto! Grazie di cuore per aver partecipato al mio contest sono molto felice di averti incontrata!

    • 3 anni ago

      Anche per me è stato un piacere scoprire il tuo blog e partecipare al tuo contest! Ti ringrazio per la visita, a presto 🙂

  • 3 anni ago

    E’ da tanto che non passo a trovarti.. in questo periodot sono talmente presa che a fatica mi siedo al pc 🙁 bellissima ricetta, adoro le polpette di quinoa!!!!
    Ho avuto occasione di conoscere Marco Bianchi, in un suo libro ci sono due mie ricette, è davvero una persona splendida, solare… sprizza energia pura!!!!

    • 3 anni ago

      Anche io purtroppo ultimamente ho poco tempo da dedicare al mondo dei foodblog, ti capisco 🙁
      Che bello aver conosciuto Marco, si vede proprio che è una persona energica e solare e le tue ricette sono perfette per il suo stile…ricordo anche le raccolte di ricette dolci e salate che tu e la Ravanella avete fatto con la sua collaborazione, le tengo salvate per guardarmele quando ho bisogno di ispirazione per preparare la cena 😉
      Le tue visite sono sempre un piacere ti ringrazio, un abbraccio!

Rispondi

CONSIGLIA The Original New York Cheese Cake
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: