Banana bread vegan senza glutine fit,
proteico e senza zucchero

Oltre ad essere una buona abitudine, per me è proprio confortante iniziare la giornata con una colazione sana e nutriente; per questo mi cimento spesso nella sperimentazione di ricette per dolci salutari e ricchi di energia, con il giusto apporto di grassi e zuccheri. Nasce così questo banana bread vegan senza glutine: una versione di banana bread salutare e fit.

Quando l’ho preparato per la prima volta, l’ho assaggiato in anteprima per voi nelle mie Instagram stories e il racconto della sua bontà vi è piaciuto talmente tanto, che non potevo non condividere la ricetta sul blog!

E come è vero che esistono i superfood, possiamo dire che questo banana bread light senza zucchero è proprio un superdolce. Infatti:

  • è senza burro e non contiene grassi, a parte quelli sani delle noci;
  • è vegan quindi adatto a chi segue questo regime per scelta, sano per tutti perché privo di grassi saturi;
  • è senza glutine e proteico, al posto della farina ho usato infatti noci e fiocchi di avena che lo rendono perfetto anche per celiaci e sportivi, e comunque più digeribile;
  • è senza zucchero ma piacevolmente dolce, grazie alle banane;
  • è ricco di fibre che si trovano sia nelle noci, che nelle banane e nell’avena. Quest’ultima contiene in particolare i betaglucani, un tipo di fibre solubili molto importanti per la nostra salute: contribuiscono infatti a mantenere i giusti livelli di colesterolo e glicemia, sono antiossidanti, aiutano a regolarizzare il transito intestinale e svolgono un’azione protettiva nei confronti dei tumori dell’apparato digerente. 
Fiocchi di Avena Integrale Bio
Fiocchi soffiati
Voto medio su 161 recensioni: Da non perdere

Tutte queste qualità del mio banana bread vegan senza glutine non sono le sole, ce n’è infatti almeno un’altra degna di nota: quella di essere pronto in 5 minuti sporcando solo un frullatore! Insomma, questa ricetta è una vera magia che in pochissimo tempo vi permette di preparare un dolce morbido e profumato, per coccolare il palato prendendovi cura della vostra salute.

Per me, i momenti migliori per gustare questo dolce sono a colazione e a merenda dopo lo sport: è infatti ricco di proteine e fibre che fanno sentire sazi per ore, tenendo a bada l’appetito fino a pranzo oppure a cena. Potete abbinarlo benissimo a un cappuccino (magari vegetale), ad un succo di frutta o a un semplice caffè; questo banana bread vegan senza glutine, infatti, da solo contiene già tutti i nutrienti di cui abbiamo bisogno.

Lo preparate con me?

Banana bread vegan senza glutine fit, proteico e senza zucchero

Preparazione 5 min
Cottura 45 min
Tempo totale 50 min
Porzioni 8 persone

Ingredienti
  

  • 2 banane (300 grammi circa senza buccia)
  • 125 grammi latte vegetale (oppure yogurt)
  • 125 grammi acqua
  • 50 ml olio di semi
  • 100 grammi noci brasiliane (o macadamia oppure nocciole)
  • 150 grammi avena fiocchi*
  • 1 bustina lievito per dolci senza glutine

Istruzioni
 

  • Accendete il forno a 180°C e preparate uno stampo medio per plumcake, foderato di carta da forno.
  • Mettete in un mixer capiente le banane tagliate a pezzi con il latte (o yogurt) vegetale, l’acqua e l’olio, frullate fino ad avere un composto liscio.
  • Aggiungete le noci, i fiocchi di avena ed il lievito setacciato, frullate ancora fino a sminuzzare completamente sia le noci che l’avena; dovrete avere un impasto omogeneo.
  • Versate l’impasto nello stampo per plumcake ed infornate. Lasciate cuocere per 45 minuti, quindi fate la prova stecchino: il banana bread sarà pronto se uscirà appena umido.
  • Sfornate il banana bread e lasciatelo intiepidire nello stampo, quindi trasferitelo su un piatto e servite.

Note

CONSIGLI SUGLI INGREDIENTI:
* Perché la ricetta sia gluten free, assicuratevi di utilizzare dei fiocchi di avena certificati senza glutine (io utilizzo quelli di My Protein – codice sconto su tutti i prodotti: MYALICE).
CONSERVAZIONE:
Il banana bread vegan senza glutine fit si conserva in frigorifero, in un contenitore ermetico, per 3-4 giorni. Potete gustarlo anche appena tolto dal frigo perché, anche da freddo, è morbidissimo.

Per la creazione di questa ricetta mi sono ispirata al banana bread salutare di una bravissima amica blogger: Letizia di Senza è buono. La ringrazio per essere sempre un’ottima fonte di ispirazione, e vi invito a seguirla!

banana-bread-vegan-senza-glutine-glutenfree

Scopri e prova i miei dolci salutari per colazioni e merende sane e golose. Fammi sapere se ti sono piaciuti, condividendo le tue foto con l’#ricettevegolose: entreranno a far parte del mio album su FB e delle Instagram Stories in evidenza MadeByYou <3

Ti ricordo infine che mi trovi anche su Pinterest, Bloglovin e YouTube con le mie idee e ricette per uno stile di vita in armonia con la natura.
A presto 😉
Alice

Iscriviti alla mia NEWSLETTER MENSILE per ricevere GRATIS consigli e ricette per uno stile di vita sano, in armonia con la natura.

Receive FREE TIPS & RECIPES for a healthy lifestyle by signing up to my monthly newsletter.

Il tuo indirizzo e-mail resterà privato e potrai cancellarti in qualunque momento.
I will never give away, trade or sell your email address. You can unsubscribe at any time.

You may also like

7 commenti

  1. Lo proverò presto Alice, è perfetto per mio fratello vegano e per mia sorella che non può mangiare zucchero raffinato! Grazie per aver condiviso questa bella ricetta!😘

    1. Mi fa davvero piacere <3 quando con i miei dolci sani posso unire tutti attorno allo stesso tavolo al di là di scelte ed esigenze, non c'è nulla di più bello! Poi fammi sapere se piacerà alla tua famiglia, a mio marito è piaciuto molto e considera che non mangia le banane :) Un abbraccio Mary cara e grazie per essere passata :*

    2. Dovevo capirlo da sola che con i soli fiocchi D’Avena sarebbe rimasta una crema, appunto, di fiocchi D’Avena! L’ho tenuto in forno un tempo indefinito ma non si è cotto. Ho cercato di girarlo a biscotti ma anche questi sono rimasti crudi! Ho seguito la ricetta alla lettera, ma voi che pubblicate queste ricette le provate prima???

      1. Ciao Susi, per quanto mi riguarda non pubblico ricette di cui non sono assolutamente sicura, questo banana bread poi lo faccio in continuazione per la colazione ed esce sempre benissimo! Quindi cercherei di capire cosa non è andato nella tua realizzazione della ricetta, forse i fiocchi di avena non sono stati frullati bene? Devono diventare una farina. Tieni conto che l’impasto è umido e il dolce finale (come vedi in foto) rimane più umido di un classico plumcake, ma crudo lo escludo, mai successo ne a me ne alla tante altre persone che l’hanno già provato. Un’altro motivo potrebbe essere lo stampo/il forno, se un dolce non cuoce potrebbe essere per la temperatura troppo bassa o eccessiva. Infine un altro motivo di un dolce che non cuoce potrebbe essere l’eccesso di liquidi nell’impasto. Ti consiglio di stare attenta a questi aspetti e se ti serve qualsiasi altro consiglio scrivimi pure 😊

    1. Buonasera Elisa, hai fatto bene a porre l’accento su questa questione così importante e voglio rassicurarti sul fatto che la mia ricetta può essere adatta anche ai celiaci; basta usare fiocchi certificati senza glutine, puoi trovare quelli approvati dal Ministero della Salute in questa lista:

      http://www.salute.gov.it/portale/temi/documenti/integratori/Reg_naz_sezione_alimenti_senza_glutine_per_prodotto.pdf

      E posso assicurarti che si trovano tranquillamente da NaturaSi e in molti altri negozi 😊

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.