Martinica quando andare, spiagge più belle e tutte le info per viaggiare sicuri

Martinica-quando-andare-pointe-Marin

Se mi seguite anche su Instagram, saprete che sono tornata da poco da un nuovo viaggio, il primo in aereo dopo il lungo stop di due anni dovuto alla pandemia da Covid-19. In questo periodo, dopo una vacanza in guesthouse su alcune isole delle Maldive, vi ho raccontato alcune idee di viaggio in Italia ed ora posso dirvi tutto ciò che c’è da sapere su una nuova splendida meta oltreoceano: Martinica quando andare, le spiagge più belle e non solo.

Questa graziosa isola delle Antille Francesi ha infatti tanto altro da offrire oltre alle spiagge, ve la consiglio assolutamente come meta di viaggio con tutte le informazioni utili per viaggiare sicuri.

Martinica-quando-andare-anse-darlet

Martinica quando andare, clima e dove si trova

Il periodo migliore per andare a Martinica va da gennaio ad aprile, le precipitazioni e l’umidità sono infatti più contenute. Martinica è però conosciuta anche come l’isola dell’eterna estate: l’acqua del mare ha infatti temperature di 28-30°C ed il clima è molto gradevole tutto l’anno.

Dal punto di vista geografico Martinica fa parte delle Piccole Antille, nel cuore dei Caraibi. E’ un dipartimento della Francia, per questo la moneta utilizzata è l’euro e la lingua ufficiale il francese.

Purtroppo non ci sono voli diretti tra l’Italia e Martinica, ma la si può raggiungere con comodi voli Air France con scalo a Parigi. Per trovare la soluzione più adatta a voi in termini di orari e aeroporto di partenza e per risparmiare il più possibile, vi consiglio di cercare il volo su SkyScanner. Per massimizzare il risparmio, se potete, acquistatelo almeno 3 settimane prima della partenza.

Martinica spiagge più belle

Le spiagge balneabili di Martinica si concentrano nel sud dell’isola, sulla costa caraibica: è proprio qui che si trovano quelle più belle. Per poterle visitare tutte abbiamo scelto di alloggiare a Sainte Luce, piccola località a metà strada tra la splendida zona di Les Trois-Îlets (più turistica) e Sainte Anne (meno frequentata, ma altrettanto meravigliosa).

Per raggiungere tutte le spiagge ed altri luoghi di interesse, dal momento che i trasporti pubblici sono poco implementati ed i taxi piuttosto cari, è indispensabile noleggiare un’auto. Io l’ho prenotata in anticipo con Discovercars.com che ricerca, tra le migliori opzioni di noleggio, la più economica e permette poi di scegliere in base a tante recensioni. Appena arrivati all’aeroporto di Fort-De-France abbiamo ritirato la nostra auto, nuovissima, igienizzata e pronta per accompagnarci al meglio nella nostra avventura. L’abbiamo poi lasciata all’aeroporto poco prima del volo di ritorno. Un servizio perfetto! Ve lo consiglio per esplorare Martinica senza pensieri.

Ora che sapete il modo migliore per raggiungerle vi lascio la lista, da nord a sud, delle spiagge da non perdere con le loro peculiarità:

  • Point du Bout
    Acqua cristallina in piccole anse, che sembrano piscine naturali. Questa spiaggia è stupenda soprattutto al tramonto, dopo il quale potete rilassarvi al vicinissimo Village Creole tra shopping e ristoranti. Da questa spiaggia partono molte escursioni via mare, come quella che abbiamo scelto di fare noi col catamarano Diamond Rock. Una splendida esperienza per scoprire l’isola da una prospettiva diversa e vedere da vicino balene, delfini e tanti altri abitanti del mare (guarda le mie IG stories)!
Pointe du Bout
  • Anse Mitan
    Una delle mie spiagge preferite in quanto poco frequentate, ma dai colori meravigliosi. Se siete abbastanza fortunati, qui potete fare il bagno con le stelle marine! Non perdetevi poi le buonissime crêpes, di cui vi parlo meglio nella sezione ristoranti (più sotto).
Anse Mitan
  • Anse Noire, Anse Dufour e Anse d’Arlet
    Tre piccole spiagge che concentrano un’immensa bellezza. Anse Noire un po’ selvaggia, con la sua sabbia nera di origine vulcanica e l’acqua di una limpidezza unica, Anse Dufour dal mare più azzurro e animato dalle tartarughe, ed infine l’Anse d’Arlet: ideale per chi ama passeggiare al mare (perché più lunga), e resa splendida dal molo con la chiesina che fa da sfondo. Luogo super fotografico, dal mattino fino al tramonto!
  • Anse Figuier
    Un’altra piccola spiaggia poco conosciuta, ma secondo me molto meritevole di essere visitata. Con bellissime palme a farvi da ombrellone, un’acqua meravigliosa animata da vivaci onde e da tanti pesci, praticamente si fa snorkeling facendo il bagno a riva!
Anse Figuier
  • Pointe Marin
    Questa è la spiaggia del famoso villaggio Club Med, del resto è una delle più belle dell’isola. Molto lunga, ampia e ombreggiata da numerosissime palme. Nell’estremità opposta al Club Med ci sono tanti ambulanti e bar dove potrete ristorarvi fino al primo pomeriggio, la domenica si anima con musica dal vivo che rende la giornata ancora più piacevole.
  • Anse Meunier e Caritan
    Spiagge poco frequentate del sud, molto tranquille e suggestive. All’Anse Caritan c’è anche una splendida altalena sul mare, occasione imperdibile per scattare un bel ricordo!
Anse Meunier
  • Plage des Salines
    E’ spesso nominata come la spiaggia più bella di Martinica. E’ sicuramente la più ampia, con onde molto suggestive e animata da bancarelle e ristoranti. Personalmente però ho amato di più le spiagge più piccole e meno frequentate.
Martinica-quando-andare-plage-des-salines
Plage des Salines
  • Anse Michel
    Abbiamo visitato questa spiaggia per riposarci dopo la camminata alla Savane Des Petrifications (che vi racconto più sotto). Sebbene si affacci sull’Atlantico, le onde non sono affatto forti e fastidiose. Ci sono un paio di ristoranti e suggestive palme altissime, per ripararsi dal sole nelle ore più calde e (per chi come me le ama) scattare bellissime foto. I colori meritano di essere visti, limpidi e un po’ diversi da quelli delle spiagge del versante caraibico.
Anse Michel

Martinica viaggiare sicuri

Per quanto riguarda le disposizioni in relazione al Covid-19: ad Aprile 2022 per l’ingresso in Martinica è richiesto, oltre al certificato di vaccinazione completa, quello di tampone negativo (rapido o molecolare). Deve essere eseguito da non più di 48 ore dall’imbarco verso l’isola quindi per chi fa scalo a Parigi, si fa riferimento all’ora di imbarco da Parigi. Obbligatoria in aeroporto e sui voli la mascherina FFP2. Per le notizie aggiornate in merito vi consiglio di visitare la pagina dedicata sul sito Viaggiare Sicuri.

Per quanto riguarda invece la sicurezza interna al paese, la situazione è davvero tranquilla. Godetevi la vostra permanenza!

Oltre le spiagge

Le spiagge non sono l’unico motivo per andare a Martinica. C’è anche una natura stupenda tutta da esplorare! Noi ci siamo avventurati nella giungla per scoprire le splendide Cascades de Didier, ed abbiamo fatto la suggestiva passeggiata fino alla Savane des Petrifications. Consiglio inoltre una visita alla vecchia (Saint Pierre) e la nuova capitale (Fort-de-France), per immergersi appieno nella storia e nella cultura dell’isola: tra resti antichi (Saint Pierre fu distrutta nel 1902 da un’eruzione vulcanica), mercati colorati e tanto buon cibo da provare.

A proposito di cibo, a Martinica la cultura creola e quella francese si fondono in tante specialità deliziose. Qui sotto vi consiglio alcuni piatti, panetterie e ristoranti da non perdere.

Spero di avervi lasciato tanti spunti utili per un bel viaggio. Ora non vi resta che decidere quando andare a Martinica!
Per qualsiasi dubbio o domanda non esitate a contattarmi.

Martinica-quando-andare-spiagge-viaggiare-sicuri

La vita è un viaggio: viaggiare è vivere due volte! [Omar Khayyam]

Per questo, ogni volta che posso, mi concedo di scoprire un nuovo angolo di mondo; fatelo anche voi seguendo i miei consigli di viaggio.

Vi ricordo che mi trovate anche su Instagram, FacebookPinterest, Bloglovin e YouTube con tante ispirazioni per uno stile di vita sano e le mie #ricettevegolose.

A presto 😉
Alice

Iscriviti alla mia NEWSLETTER MENSILE per ricevere GRATIS consigli e ricette per uno stile di vita sano, in armonia con la natura.

Receive FREE TIPS & RECIPES for a healthy lifestyle by signing up to my monthly newsletter.

Il tuo indirizzo e-mail resterà privato e potrai cancellarti in qualunque momento.
I will never give away, trade or sell your email address. You can unsubscribe at any time.

You may also like

2 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.