Ciambella romagnola all’olio con uvetta e mandorle ed invito alla #GYRE

ciambella-romagnola-con-uvetta-senza-burro

La ciambella romagnola è un dolce tipico della terra dove sono nata e cresciuta; un po’ come accade con la piadina, ogni azdora ha la sua ricetta e la custodisce gelosamente.

Anche io mi sento azdora nel cuore, ma sono anche una blogger generosa e per questo vi regalo la ricetta per la ciambella romagnola all’olio come si mangia a casa mia: rustica e genuina come vuole la tradizione, con ingredienti più sani come innovazione.

Per una ciambella romagnola morbida, purtroppo, non si può usare la farina integrale, rende il dolce troppo asciutto; potete però utilizzare della farina tipo 2 o di farro, senz’altro più salubri di quella bianca.

Dovrete poi aggiungere solo due uova bio, poco zucchero di canna e olio di oliva per completare la salutare bontà della ciambella romagnola, che ho voluto arricchire ulteriormente aggiungendo uvetta e mandorle. Potete anche ometterle o sostituirle con datteri, mirtilli secchi, noci o gocce di cioccolato.

Con la mia ricetta della ciambella romagnola voglio invitarvi a venire in Romagna, ma non solo con il palato… anche di persona! Tra pochi giorni partirò infatti per un viaggio che vi farà conoscere la mia terra come non l’avete mai vista: Get Your Rimini Experience.

Vi invito a seguirlo sui miei profili social e su quelli ufficiali del progetto con gli hashtag #GYRE e #romagnawelcome. Scoprirete fantastici itinerari outdoor ed esperienze wellness ed avrete in regalo i codici sconto per costruire, sulla base degli spunti di viaggio che vi offrirò, la VOSTRA Rimini Experience.

E quindi come diciamo noi… a ma racmand, vi aspetto in Romagna per un viaggio tra sapori e natura indimenticabile!

ciambella-romagnola-con-uvetta-senza-burro

Ciambella romagnola all’olio con uvetta e mandorle

Preparazione 15 min
Cottura 40 min
Tempo totale 55 min
Porzioni 12 persone

Ingredienti
  

  • 400 grammi farina *
  • 2 uova bio
  • 90 grammi zucchero di canna
  • 100 ml olio extravergine di oliva
  • 50 ml latte vegetale (o vaccino se non dovete eliminare il lattosio)
  • 1 limone scorza
  • 1 bustina lievito per dolci
  • 50 grammi uvetta **
  • 50 grammi mandorle sgusciate

Istruzioni
 

  • Accendete il forno a 180°C e preparate una teglia grande, foderandola con carta forno.
  • Fate una fontana su un tagliere con la farina. Unite al centro le uova, lo zucchero, l’olio e la scorza di limone ed impastate con le mani, incorporando poco alla volta la farina verso il centro.
  • Sciogliete il lievito per dolci nel latte ed unitelo all’impasto insieme all’uvetta ed alle mandorle, continuate a lavorarlo con le mani fino a quando sarà liscio e omogeneo.
  • Disponete l’impasto sulla teglia preparata in precedenza e, con le mani bagnate, date la forma di un filoncino ovale alto circa 3cm.
  • Spolverizzate la superficie della ciambella con poco zucchero di canna e fatela cuocere in forno per 40 minuti. Lasciatela raffreddare bene prima di tagliarla e gustarla.

Note

CONSIGLI SUGLI INGREDIENTI E SOSTITUZIONI:
*Io di solito realizzo la ciambella romagnola con farine rustiche, come quella tipo 2 o di farro. Sconsiglio quella 100% integrale, che renderebbe il dolce troppo fragile.
**Vi consiglio di utilizzare dell’uva essiccata al naturale senza zuccheri aggiunti, per un dolce davvero genuino e salutare.
CONSERVAZIONE:
La ciambella romagnola all’olio con uvetta e mandorle si conserva perfettamente a temperatura ambiente per una decina di giorni, in un contenitore ermetico o in un sacchetto per alimenti. Per conservarla più a lungo potete anche congelarla.
ciambella-romagnola-con-uvetta-senza-burro

Ciambella romagnola all'olio con uvetta e mandorle

Preparazione 15 min
Cottura 40 min
Tempo totale 55 min
Porzioni 12 persone

Ingredienti
  

  • 400 grammi farina *
  • 2 uova bio
  • 90 grammi zucchero di canna
  • 100 ml olio extravergine di oliva
  • 50 ml latte vegetale (o vaccino se non dovete eliminare il lattosio)
  • 1 limone scorza
  • 1 bustina lievito per dolci
  • 50 grammi uvetta **
  • 50 grammi mandorle sgusciate

Istruzioni
 

  • Accendete il forno a 180°C e preparate una teglia grande, foderandola con carta forno.
  • Fate una fontana su un tagliere con la farina. Unite al centro le uova, lo zucchero, l'olio e la scorza di limone ed impastate con le mani, incorporando poco alla volta la farina verso il centro.
  • Sciogliete il lievito per dolci nel latte ed unitelo all'impasto insieme all'uvetta ed alle mandorle, continuate a lavorarlo con le mani fino a quando sarà liscio e omogeneo.
  • Disponete l'impasto sulla teglia preparata in precedenza e, con le mani bagnate, date la forma di un filoncino ovale alto circa 3cm.
  • Spolverizzate la superficie della ciambella con poco zucchero di canna e fatela cuocere in forno per 40 minuti. Lasciatela raffreddare bene prima di tagliarla e gustarla.

Note

CONSIGLI SUGLI INGREDIENTI E SOSTITUZIONI:
*Io di solito realizzo la ciambella romagnola con farine rustiche, come quella tipo 2 o di farro. Sconsiglio quella 100% integrale, che renderebbe il dolce troppo fragile.
**Vi consiglio di utilizzare dell'uva essiccata al naturale senza zuccheri aggiunti, per un dolce davvero genuino e salutare.
CONSERVAZIONE:
La ciambella romagnola all'olio con uvetta e mandorle si conserva perfettamente a temperatura ambiente per una decina di giorni, in un contenitore ermetico o in un sacchetto per alimenti. Per conservarla più a lungo potete anche congelarla.
ciambella-romagnola-con-olio-uvetta-mandorle

Prova le mie ricette per una sana colazione o merenda.

Fammi sapere se ti sono piaciute, condividendo le tue foto con l’#ricettevegolose: entreranno a far parte del mio album su FB e delle Instagram Stories in evidenza MadeByYou <3

Mi trovi anche su Pinterest, Bloglovin e YouTube con i miei viaggi, consigli e ricette per uno stile di vita in armonia con la natura.
A presto 😉
Alice

Iscriviti alla mia NEWSLETTER MENSILE per ricevere GRATIS consigli e ricette per uno stile di vita sano, in armonia con la natura.

Receive FREE TIPS & RECIPES for a healthy lifestyle by signing up to my monthly newsletter.

Il tuo indirizzo e-mail resterà privato e potrai cancellarti in qualunque momento.
I will never give away, trade or sell your email address. You can unsubscribe at any time.

You may also like

4 commenti

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.