Colomba vegana ai mirtilli rossi e cioccolato | Blueberries Chocolate Colomba Cake

Scroll down for English version

La colomba vegana ai mirtilli rossi e cioccolato è un dolce delizioso per festeggiare la Pasqua in modo sano senza rinunciare al profumo, al gusto e alla sofficità della tradizione.

Riprodurre in casa la colomba di Pasqua, oltretutto in chiave vegan, non è affatto difficile con la mia ricetta che prevede l’uso di farina di farro, malto al posto dello zucchero, e la totale assenza di derivati animali, ma non delle caratteristiche di un buon dolce lievitato delle feste.

Vi assicuro che la bontà della colomba vegana ai mirtilli rossi e cioccolato conquista tutti, nonostante sia senza zucchero e senza lattosio; queste caratteristiche la rendono inoltre adatta anche agli intolleranti, che potranno godere come tutti di un ottimo dolce tradizionale di Pasqua.

Prepariamolo insieme!

Ingredienti primo impasto:
135 g di farina di farro
7 g di lievito madre in polvere molino rossetto (oppure lievito di birra in polvere per 100g di farina)
100 g di acqua tiepida
1 cucchiaio di malto di riso

Procedimento primo impasto:
Miscelare il lievito in polvere con la farina, impastare il tutto con l’acqua e il cucchiaio di miele o
malto, mettere a lievitare al caldo fino a quando l’impasto raddoppia (circa 1 ora e mezzo/due).
Mettere in una ciotolina i seguenti ingredienti:

Ingredienti per la miscela di frutti rossi
200 ml di succo di mela biologico (oppure latte vegetale dolcificato), a temperatura ambiente
120 g di malto di riso (oppure 100 g di zucchero di canna)
1 pizzico di sale
¼ di cucchiaino di curcuma (facoltativo)
1 cucchiaino di aroma vaniglia liquido (oppure vaniglia in bacche o una bustina di vanillina)
100 grammi di mirtilli rossi secchi

mescolare bene il tutto e lasciare a riposo coperto, mentre l’impasto preparato al punto 1 lievita.
Quando tale impasto ha finito la lievitazione, procedere con il secondo impasto.

Ingredienti secondo impasto:
400 g di farina di farro
28 g di lievito madre in polvere molino rossetto (oppure lievito di birra in polvere per 400g di farina)
primo impasto
scorza di una arancia
2 cucchiai rasi di olio di oliva buono, biologico (eventualmente anche di mais va bene)
2 g di lecitina di soia (facoltativa, rende l’impasto più soffice e fa si che la colomba si conservi meglio)
miscela di frutti rossi (preparata dopo il primo impasto)

Procedimento secondo impasto:
Miscelare il lievito con la farina, impastare con tutti i restanti ingredienti, lavorando bene fino a che
il tutto risulta omogeneo. Metterlo nello stampo apposito a lievitare in luogo caldo (il forno appena
riscaldato, con lo sportello chiuso, va benissimo) fino a quando l’impasto è circa raddoppiato.
Raggiunto il giusto grado di lievitazione togliere la colomba dal forno, mettere sul fondo del forno
un pentolino pieno di acqua e riscaldare il forno a 160° (funzione ventilato).
Quando il forno è a temperatura infornare la colomba direttamente sulla griglia del forno, messa a
metà altezza, e lasciare cuocere la colomba per 40 minuti; controllare ogni tanto la cottura e, se la
colomba dovesse colorirsi troppo sopra, coprirla con un foglio di alluminio o carta forno bagnata e
strizzata.
Sfornare e far raffreddare per almeno 12 ore, possibilmente a testa in giù per evitare che si
appiattisca.

Ingredienti per la glassa al cioccolato:
80 g di cioccolato fondente
1 cucchiaio di malto di riso
1 cucchiaino scarso di panna di soia+3-4 cucchiai di acqua calda (oppure 3-4 cucchiai di latte vegetale caldo)

Procedimento per la glassa al cioccolato
Sciogliere a bagnomaria tutti gli ingredienti della glassa, ricoprire la colomba. Aggiungere sopra
granella di nocciole o mandorle o zuccherini a piacere.

 

United-Kingdom-flag-45

With this recipe I want to wish a super-sweet and healthy Easter everyone 🙂

First dough ingredients:
135 g spelt flour
7 g sourdough powder (or equivalent brewer’s yeast)
100 g warm water
1 teaspoon rice malt syrup

First dough procedure:
Blend flour and sourdough powder, knead adding the water and malt, let the dough rise in a warm place until doubled (about one hour and a half – two hours). Put in a small bowl the following ingredients:

Red fruits mixture ingredients
200 ml natural apple juice (or sweet plant milk of your choice), room temperature
120 g rice malt syrup (or 100 g brown sugar)
1 pinch of salt
¼ teaspoon turmeric (optional)
1 teaspoon pure vanilla extract
100 g dried red berries (sugar free)

mix everything and rest covered, while first dough is rising. When first dough rising is finished, go on with secound dough.

Second dough ingredients:
400 g spelt flour
28 g sourdough powder (or equivalent brewer’s yeast)
first dough
grated zest from one orange
2 tablespoons organic olive oil
2 g soy lecithin granules (optional, makes the cake softer)
red fruit mixture (prepared after first dough)

Second dough procedure:
Blend flour and sourdough powder, add all other ingredients, knead until everything is homogenized. Shape the dough in the Colomba Cake mould and let rise in a warm place until doubled again. Bake the Colomba Cake in a convection oven preheated at 160°C (320°F) for 40 minutes, with a small pot filled up with water placed at the bottom of the oven. Take a look to the cake while baking, in case that the top is getting too dark cover it with wet and pressed baking paper. Let the cake cool down turned up, to prevent it from getting flat, for at least 12 hours.

Chocolate icing ingredients:
80 g dark chocolate
1 teaspoon rice malt syrup
1 teaspoon soy cream plus 3-4 tablespoons of hot water (or 3-4 tablespoons of hot plant milk of your choice)

Chocolate icing procedure:
Melt all ingredients together using a double boiler, then cover the Colomba Cake. I suggest adding minced hazelnuts as a nice and greedy finishing.

 

See you soon – Alla prossima ricetta 🙂
Alice

2 Comments

  • Beh, che dire….. perfetta! Da poco ho scoperto anch’io questo lievito madre secco e devo ammettere che e’ buonissimo e pratico da usare .
    Buona Pasqua
    Maurizia

    • 3 anni ago

      Eggià proprio una gran bella invenzione per chi magari non vuole o non può panificare regolarmente 😉 tanti auguri anche a te e grazie mille per la visita!

Rispondi

CONSIGLIA Gelato al matcha
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: