Go Back

Banana bread vegano al cacao e fragole

5 da 3 voti
Preparazione 5 min
Cottura 45 min
Portata Colazione, Merenda
Porzioni 8 persone

Equipment

  • Stampo per plumcake da 25 cm.

Ingredienti
  

  • 2 banane (300 grammi circa senza buccia)
  • 125 grammi bevanda vegetale a piacere
  • 125 grammi acqua
  • 50 ml olio di semi
  • 100 grammi noci sgusciate*
  • 110 grammi avena in fiocchi
  • 40 grammi proteine in polvere vegane al cacao**
  • 1 bustina lievito per dolci
  • q.b. fragole fresche

Istruzioni
 

  • Accendete il forno a 180°C e preparate lo stampo, foderandolo con carta da forno.
  • Mettete in un mixer capiente le banane tagliate a pezzi con la bevanda vegetale, l'acqua e l'olio, frullate fino ad avere un composto liscio.
  • Aggiungete le noci, i fiocchi di avena, le proteine in polvere ed il lievito setacciato, frullate ancora fino a sminuzzare completamente sia le noci che l'avena; dovrete avere un impasto omogeneo.
  • Versate l'impasto nello stampo per plumcake, tagliate a fette 5-6 fragole e disponetele sulla superficie, quindi infornate.
  • Lasciate cuocere per 45 minuti, quindi fate la prova stecchino: il banana bread sarà pronto se uscirà appena umido. Sfornate il banana bread e lasciatelo intiepidire nello stampo, quindi trasferitelo su un piatto e servite.

Note

CONSIGLI SUGLI INGREDIENTI E SOSTITUZIONI:
*Potete sostituire le noci con altra frutta secca sgusciata: mandorle, arachidi, noci di macadamia sono solo alcuni esempi che ho già testato per voi, con risultati deliziosi.
**Vi consiglio le proteine vegane di My Protein (codice sconto -38% MYALICE). Se non vi interessa aumentare l'apporto proteico del dolce, sostituitele con 20 grammi di cacao amaro + 20 grammi di fiocchi di avena.
CONSERVAZIONE:
Il mio banana bread vegan al cacao e fragole si conserva in frigorifero, in un contenitore ermetico, per 3-4 giorni. Potete gustarlo anche appena tolto dal frigo perché, anche da freddo, è morbidissimo! Per conservarlo più a lungo potete tagliarlo a fette e congelarlo.