Go Back
lievito-madre-ricetta-semplice-come-rinfrescare-conservare

Lievito madre ricetta semplice

La ricetta antica del lievito madre, fatta con acqua e farina
Preparazione 5 min
Riposo 14 d

Ingredienti
  

  • 200 grammi farina *
  • q.b. acqua tiepida
  • 1 cucchiaino zucchero di canna oppure miele (facoltativo)

Istruzioni
 

  • Mettete la farina in una ciotola ben pulita, aggiungete acqua tiepida poca per volta mescolando con una forchetta fino a ottenere una pastella densa e appiccicosa. Se volete aggiungere anche un po' di zucchero o miele per facilitare la lievitazione, fatelo ora.
  • Coprite la ciotola con un telo di cotone e lasciatela riposare a temperatura ambiente, al riparo da correnti d'aria, per 3 giorni.
  • Aggiungete 2 cucchiai di farina e poca acqua tiepida mescolando con la forchetta per incorporare aria, fino a riottenere la consistenza iniziale. Coprite e lasciate riposare ancora per 2 giorni.
  • Ripetete l'operazione al punto precedente aggiungendo ogni volta 1 cucchiaio di farina e poca acqua tiepida, una volta al giorno per 10 giorni.
  • A questo punto potete trasferire il lievito madre in un vaso di vetro e quindi in frigorifero. Procedete con il primo rinfresco entro qualche giorno e comunque sempre, prima di aggiungerlo ai vostri impasti.

Note

*200 grammi è la quantità iniziale, ve ne servirà poi dell'altra per i rinfreschi. Per quanto riguarda le tipologie di farina potete usare una comune zero oppure, se come me preferite l'integrale, avrete un ottimo risultato anche con le farine di tipo 1 o 100% integrali.