Go Back
torta-integrale-soffice-pesche-senza-latte-uova-burro-vegan-peach-cake

Torta integrale soffice alle pesche (senza burro, latte e uova)

Preparazione 20 min
Cottura 30 min
Tempo totale 50 min
Porzioni 6 persone

Ingredienti
  

  • 300 grammi farina integrale*
  • 120 grammi zucchero di canna **
  • 300 millilitri latte vegetale non zuccherato
  • 1 bustina lievito per dolci vanigliato bio
  • 4 pesca gialla bio***
  • 1 cucchiaino cannella in polvere (facoltativo)

Istruzioni
 

  • Accendete il forno a 180°C. Miscelate in una ciotola la farina e lo zucchero integrale di canna.
  • Lavate le pesche e tagliatele a fette spesse al più 1cm. Se utilizzate frutta biologica, lasciate la buccia così da guadagnare in sapore, fibre e vitamine.
  • Aggiungete a farina e zucchero il latte vegetale a filo, mescolando con una frusta. La consistenza deve essere valutata "a occhio", a seconda di quanto assorbe la vostra farina potrebbe servire poco meno o poco più latte vegetale di quello indicato; l'impasto deve essere morbido, ma non liquido.
  • Aggiungete all'impasto le pesche e mescolate brevemente.
  • Aggiungete infine il lievito setacciato e mescolate per distribuirlo bene nell'impasto.
  • Versate l'impasto in una teglia o tortiera ricoperta di carta forno o leggermente oliata; con le quantità di questa ricetta potete utilizzare una tortiera rotonda di 26 cm oppure due tortiere quadrate piccole con lato 20 cm.
  • Infornate subito la torta e lasciatela cuocere per 30 minuti.
  • Valutate la cottura con la prova stecchino e, se necessario, prolungate la cottura di altri 5-10 minuti al massimo (potrebbe essere necessario se cuocete la torta in una tortiera unica).
  • Una volta pronta la torta toglietela dallo stampo e lasciatela raffreddare bene sopra ad una gratella per dolci prima di servirla.

Note

CONSIGLI SUGLI INGREDIENTI E SOSTITUZIONI:
*Se volete diminuire l'apporto di glutine, la farina integrale si può sostituire con farina di farro integrale.
**La quantità di zucchero di canna da aggiungere all'impasto può variare, a seconda dei gusti e della dolcezza della frutta utilizzata; suggerisco un minimo di 120g fino ad un massimo di 150g per i palati più golosi.
***La frutta utilizzata può essere variata con la frutta fresca di stagione, non solo quella estiva come pesche, albicocche, susine ma anche quella invernale come mele, pere e quanto altro vi suggerisca la fantasia. Io ho provato anche a farne una versione con frutta fresca mista...una vera delizia!
CONSERVAZIONE:
La torta si conserva perfettamente in frigorifero per circa una settimana. In estate servitela fresca, sarà ancor più buona!
E' possibile congelare la torta una volta cotta e raffreddata, meglio se divisa in porzioni. Perfetta per avere sempre a disposizione una colazione sana e deliziosa.