Go Back
Pesto-zucchine-mandorle-almond-o1

Pesto di zucchine e mandorle

Preparazione 10 min
Tempo totale 10 min
Porzioni 8 persone

Ingredienti
  

  • 1 zucchina media
  • 20 grammi basilico foglie
  • 30 grammi mandorle tostate
  • 1/2 spicchio aglio
  • 40 millilitri olio extra vergine di oliva
  • 30 grammi formaggio grattugiato (oppure lievito alimentare in scaglie)
  • 1 pizzico sale grosso

Istruzioni
 

  • Lavate ed asciugate le foglie di basilico, lavate la zucchina, tagliatela a cubetti e mettete tutto nel boccale del frullatore.
  • Aggiungete i restanti ingredienti: mandorle, aglio, olio, formaggio o lievito e il pizzico di sale. Frullate a bassa velocità ed a scatti per evitare di surriscaldare il tutto fino ad ottenere una salsa omogenea.

Note

Per avere un pesto verde brillante è molto importante non surriscaldare la preparazione: oltre ad utilizzare ingredienti freddi di frigorifero, potete anche raffreddare sempre in frigo o in freezer il contenitore e le lame del frullatore.
Il pesto di zucchine e mandorle può essere conservato in un barattolo di vetro ermetico per un paio di giorni in frigorifero. Per conservarlo più a lungo, vi suggerisco di congelarlo nelle vaschette per fare i cubetti di ghiaccio; una volta congelati, i cubetti di pesto si possono togliere dalle vaschette e conservare in un sacchetto per alimenti per 2-3 mesi; potrete prelevare ogni volta dal freezer solo le porzioni necessarie.
Se volete mantenere ancora più a lungo il sapore, il profumo e le proprietà nutrizionali del pesto di zucchine e mandorle vi consiglio di mettere sottovuoto i cubetti di pesto congelati; con una macchina per sottovuoto compatta automatica è davvero semplice e potrete prolungare la conservazione di 3-4 volte. Una volta messo sottovuoto e poi in freezer, il pesto manterrà le caratteristiche nutrizionali ed organolettiche in totale sicurezza igienica; la conservazione sottovuoto, eliminando l'ossigeno, blocca infatti lo sviluppo di muffe e batteri e rallenta il naturale deterioramento dei cibi.