Go Back
crostata-galette-pesche-vegan-rustic-peach-tart

Crostata galette alle pesche

Preparazione 15 min
Cottura 25 min
Tempo totale 40 min
Porzioni 4 persone

Ingredienti
  

Per la pasta brisèè

  • 100 grammi farina integrale
  • 25 grammi farina di canapa*
  • 50 millilitri acqua
  • 45 grammi margarina vegetale (senza olio di palma)
  • 1 pizzico bicarbonato
  • 1 pizzico sale

Per il ripieno

  • 3 pesche piccole (o 2 grandi) bio
  • 1 cucchiaio zucchero di canna
  • 1 cucchiaio semi Caozen seed mix bio

Istruzioni
 

  • Accendete il forno a 180°C. Mettete in una ciotola le farine con il bicarbonato ed il sale. Unite la margarina ben fredda tagliata a tocchetti ed iniziate ad impastare con la punta delle dita, fino a ottenere un composto sabbioso. Unite quindi l'acqua e impastate quel tanto che basta per formare un panetto compatto, che metterete a riposare in congelatore.
  • Lavate bene le pesche e tagliatele a fette sottili, tenetele da parte in una ciotola.
  • Prendete l'impasto dal congelatore, se volete fare delle galette individuali dividetelo in 4 parti; stendetelo sottile 2-3 mm poi ricopritelo con le fettine di pesca sovrapponendole leggermente e lasciando libero uno spazio di 2 cm circa tutt'attorno sul bordo.
  • Ripiegate il bordo di pasta sulle pesche, cospargete quindi le galette con lo zucchero di canna ed il Caozen seed mix.
  • Infornate le galette e lasciatele cuocere 25 minuti; prolungate la cottura 5 minuti se preparate una crostata galette unica. Sfornate e lasciate intiepidire prima di gustare.

Note

La crostata galette alle pesche si conserva in frigorifero in un contenitore ermetico per 3-4 giorni.
*La farina di canapa può essere sostituita con pari quantità di farina integrale oppure di grano saraceno, quest'ultima conferirà alla crostata galette un gusto delizioso e particolare.