Crostata integrale senza burro
Porzioni Tempo di preparazione
8persone 15 minuti
Tempo di cottura Tempo Passivo
30minuti 30minuti
Porzioni Tempo di preparazione
8persone 15 minuti
Tempo di cottura Tempo Passivo
30minuti 30minuti
Ingredienti
  • 225grammi farinaintegrale
  • 100grammi zuccherodi canna
  • 80grammi oliodi girasole, di mais o di oliva delicato
  • 1 uovogrande*
  • 1cucchiaino lievitoper dolci
  • 1pizzico sale
  • 1/2bacca vaniglia
  • 1 limonenon trattato
  • q.b. acqua
  • 300grammi marmellata
Istruzioni
  1. Mescolate in una ciotola (anche nella planetaria) l’uovo o il suo sostituto con lo zucchero, i semi della bacca di vaniglia, la scorza del limone e l’olio, fino a ottenere un composto omogeneo.
  2. Unite farina integrale, lievito e sale ed impastate quanto basta per ottenere un panetto liscio e compatto. Se l’impasto dovesse risultare asciutto aggiungete acqua, poca per volta. Terminato l’impasto mettetelo a riposare in frigo per almeno 30 minuti.
  3. Trascorso il riposo accendete il forno a 180°C, stendete 2/3 della frolla in un disco spesso mezzo centimetro ed adagiatelo in una teglia di 22-24 cm di diametro. Considerate di lasciare in altezza un bordo alto 1 cm, tagliate l’eventuale eccesso di impasto e unitelo a quello lasciato da parte.
  4. Versate la marmellata sulla base della crostata, stendetela bene col dorso del cucchiaio e poi stendete la frolla rimanente per creare i decori da adagiare sulla superficie: dalle classiche strisce a quant’altro la fantasia vi suggerisca!
  5. Infornate la crostata integrale e lasciatela cuocere per 30 minuti. Sfornatela, lasciatela intiepidire e gustatela!
Recipe Notes

*per la variante vegana della crostata integrale, potete sostituire l’uovo con:

  • 50ml di latte di soia, per una frolla morbida;
  • 1 cucchiaio colmo di semi di lino tritati (o farina di lino) + 50ml di acqua, se preferite invece una frolla più croccante.

La crostata integrale senza burro si conserva perfettamente a temperatura ambiente, in un contenitore ermetico o sotto una campana di vetro, per 4-5 giorni. In alternativa potete conservarla in frigo fino ad una settimana, oppure congelarla da cotta e lasciarla scongelare lentamente in frigo prima di consumarla.