ricetta-marmellata-ciliegie-fatta-in-casa

Scroll down for English version

La mia ricetta per la marmellata di ciliegie fatta in casa è molto semplice e veloce; la preparo con le ciliegie del mio giardino, poco zucchero di canna, del limone e un poco di addensante naturale per ottenere una marmellata di ciliegie davvero buona e salutare.

Se seguirete i miei semplici consigli su come fare la marmellata di ciliegie in casa imparerete a preparare una conserva sana e sicura, perfetta per tutta la famiglia.

Non serve attrezzatura particolare e se non avete il famoso Bimby, ma come me una più economica macchina del pane, potete benissimo utilizzarla; è una soluzione molto comoda per dedicarvi ad altro mentre la marmellata cuoce.

Una volta scoperto quanto è facile realizzare un’ottima marmellata di ciliegie in casa sono certa che anche voi, come me, diventerete fan delle conserve fai da te; potrete sempre seguire questa ricetta sostituendo le ciliegie con altra frutta come fragole, albicocche e pesche ed anche personalizzare la vostra marmellata con l’aggiunta di spezie come cannella, cardamomo o zenzero.

Prepariamola insieme!

Marmellata di ciliegie fatta in casa, ricetta facile

Tempo di cottura 1 ora

Ingredienti

  • 1 kg ciliegie (peso senza nocciolo)
  • 200 grammi zucchero di canna
  • 1 cucchiaino agar agar oppure 13g di alga Atlantic Carragheen
  • 1 limone biologico

Istruzioni

  1. Dopo aver lavato e denocciolato le ciliegie, pesatele e aggiungete 200g di zucchero di canna più il succo e la scorza di un limone per ogni kg di frutta. Mescolate bene e lasciate riposare in frigorifero da 12 a 24 ore.
  2. Mettete nel cestello della macchina del pane (o in una pentola capiente) le ciliegie macerate con il loro succo e aggiungete l'addensante prescelto. Avviate il programma "marmellate" e attendete il termine, oppure portate la pentola a bollore e lasciate cuocere a fiamma bassa per un'ora, mescolando ogni tanto per evitare che si attacchi al fondo.
  3. Spegnete la macchina del pane o il fuoco e frullate la marmellata con il minipimer; invasate subito in vasetti di vetro puliti e sterilizzati, chiudete con il coperchio ben stretto e lasciate raffreddare i vasetti capovolti.
  4. Una volta che i vasetti sono raffreddati controllate premendo i coperchi con un dito al centro che non facciano "clic-clac": è questa la garanzia che si è formato il sottovuoto e vi consentirà di riporre la vostra marmellata in dispensa fino ad un anno, in tutta sicurezza.

Recipe Notes

Se non si è formato il sottovuoto potete mettere i barattoli in una pentola alta, coprirli completamente di acqua e farli bollire per 20 minuti. Fateli poi raffreddare completamente nella pentola prima di tirarli fuori, asciugarli e riporli. Se non si esegue questa fase di bollitura dei vasetti e non si è formato il sottovuoto la marmellata va riposta in frigorifero e consumata entro breve.

Se provi una mia ricetta taggami #ricettevegolose: la condividerò con piacere sui miei canali social Facebook, Twitter, Instagram, e Google+.

Mi trovi anche su Pinterest, Bloglovin e YouTube con le mie idee per una vita sana e golosa!
A presto 😉
Alice

My recipe for homemade cherry jam is easy and fast; I prepare it with cherries from my garden, a little brown sugar, lemon and a little natural thickener to get a really good, healthy cherry jam you can taste as-is or use as cherry pie filling.

You don’t need special equipment but if you have a bread machine with jam setting you can use it well; it’s a very good solution to do something else while your jam is cooking.

Once you find out how easy is to make a good homemade cherry jam I’m sure you’ll become a DIY jam fanatic! In case, you can follow this recipe and replace cherries with other fruit like strawberries, apricots and peaches and customize your jam with the addition of spices such as cinnamon, cardamom or ginger.

Enjoy!

Easy homemade cherry jam

Tempo di cottura 1

Ingredienti

  • 1 kg cherry pitted
  • 200 g brown sugar
  • 1 tsp agar agar powder
  • 1 lemon organic

Istruzioni

  1. Mix cherries, brown sugar, the zest and juice of the lemon and let stand in the fridge for 12 to 24 hours.
  2. Place the cherries along with their juice in the bread machine or in a large pan and add the agar-agar powder. Start the "jam" program and wait for the end or bring the pan to the boil and simmer for an hour, stirring occasionally to avoid sticking to the bottom.
  3. Turn off the bread machine or the fire and mix with an immersion blender; pour the jam immediately in clean and sterilized glass jars, close the lid tightly and allow the jars to cool upside down.
  4. Once the jars are cool check them by pressing the lids at the center: you should not hear a "click". If so the vacuum is formed and you can store your jam in the pantry for up to one year.

Recipe Notes

If the vacuum has not formed you can put the jars in a high pot, cover completely with water and boil for 20 minutes. Then allow to cool completely. If you want to avoid this step and the vacuum has not formed, the jam must be stored in the fridge and eaten shortly.

ricetta-marmellata-ciliegie-fatta-in-casa

If you try my recipes tag me using #ricettevegolose; I’ll be glad to share it on Facebook, TwitterInstagram and Google+ .

You can find my ideas for an healthy & tasty lifestyle also on Pinterest, Bloglovin and YouTube.
See you next recipe!
Alice

 

15 Comments

  • Uh, come mi piace così con poco zucchero! 🙂

  • 3 mesi ago

    Adoro le confetture o marmellate fatte in casa probabilmente anzi sicuramente perché la mia prima marmellata, di pesche, la feci con mia madre. E a distanza di decenni – eh già – ricordo distintamente quel momento…
    E che belle le ciliegie del tuo giardino.
    Buona fine di settimana Alice!

  • 3 mesi ago

    Parto da Vegolose (all’inizio non avevo manco la minima idea di che si trattasse, ma con una buona dose di buon senso ci si arriva) un nome azzeccato e ricco di tantissimi principi.
    Ho apprezzato molto la tua ricetta, anche se di parte, la marmellata di ciliegie è la mia preferita e non manca mai in nessun dolce fatto in casa!

    • 3 mesi ago

      Ciao Pietro, innanzitutto piacere di conoscerti e benvenuto sul mio blog! Mi fa piacere che ti sia piaciuta la ricetta ed anche il nome del sito, che ho studiato ad hoc per essere semplice ma significativo 🙂 A presto!

  • 3 mesi ago

    Ma che figata usare la macchina del pane così 🙂 e quella confettura deve essere uno sballo 😛

    • 3 mesi ago

      Assolutamente, tanta comodità e bontà in questa ricetta 😉 Buon we un bacione!

  • 3 mesi ago

    Se mio marito mi ha portato una bella quantità di ciliegie la faccio anche io quest’ anno, ma con la classica pentola!!
    Buon inizio settimana!!

    • 3 mesi ago

      Brava la marmellata di ciliegie homemade è sempre un bel regalo per la nostra dispensa 🙂 Un bacione buon inizio settimana anche a te :*

  • autoprodurre è sempre un’ottima soluzione, specialmente se ci permette, come in questo caso, di ridurre la quantità di zucchero!! Questa marmellata la vedo benissimo come farcitura di una crostata!! Grande Alice!!

    • 3 mesi ago

      Assolutamente d’accordo, la marmellata fatta in casa fa bene alla salute e al palato! L’ho già provata per farcire qualche dolce è strepitosa 😉 Grazie per la visita un abbraccio!

  • manuela
    1 mese ago

    grazie per la ricetta! quanti vasetti vengono con queste dosi?
    … ieri ho rifatto il tuo crumble light, ma insieme alla mela ho messo anche le pesche… uno sballo
    grazie ancora
    manu

    • 1 mese ago

      Ciao Manuela, prego! Ne vengono quattro-cinque di quelli medi. Ottima idea l’aggiunta delle pesche al crumble, sono felice che ti sia piaciuto! Spero sarà lo stesso di questa ottima marmellata 😉 Un abbraccio!

Rispondi

CONSIGLIA Gelato al matcha
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: