Pane integrale alle noci e zucchine, con lievito madre | Whole wheat zucchini walnut sourdough bread

pane integrale noci zucchine whole wheat zucchini bread

Scroll down for English version

E’ oramai scontato dire che l’estate ci dona frutti e verdure strepitose…non è però altrettanto scontato saperle apprezzare e valorizzare in più piatti possibili.

Una delle verdure più versatili è secondo me la zucchina: sperimentando negli anni ho infatti scoperto che ci si può ricavare un’intero menù dall’antipasto, ai primi (sia nei condimenti come nel pesto, che sotto forma di “pasta” crudista come spaghetti o fettuccine di zucchina), passando ovviamente per secondi vegetariani (ad esempio parmigiane e polpette), contorni, infine dolci torte e pure frappè.

La mia mente sperimentatrice però non si ferma mai, ho quindi voluto trovare una ulteriore forma per gustare questa buonissima verdura: nel pane!

Il risultato è fantastico: il pane alle zucchine è sofficissimo, umido al punto giusto, perfetto per preparare gustosi panini e tartine ma anche da gustare da solo. L’aggiunta delle noci lo rende ancor più sfizioso, sano ed invitante!

Questo pane si accompagna bene con tutte le pietanze salate, ma vi consiglio di provarlo anche al mattino spalmato di marmellata…vi stupirà 😉

Il pane alle zucchine e noci si conserva bene in frigorifero per diversi giorni…potete affettarlo e mangiarlo fresco, senza riscaldarlo – e vi assicuro che con questi caldi è una vera goduria – le zucchine mantengono l’impasto umido e morbido a lungo, dilatando di molto il naturale processo che trasforma il pane fresco in pane raffermo.

Non lasciatevi condizionare dall’aspetto molto rustico di questo pane (ammetto la mia colpa nell’aver fatto la seconda lievitazione in uno stampo troppo piccolo, per cui la forma finale ne ha risentito 🙁 )…è una vera delizia e a casa mia già non vedono l’ora che io lo prepari di nuovo…e accontenterò tutti molto presto, visto che oltretutto la preparazione è davvero facile 🙂

Pane integrale alle noci e zucchine, con lievito madre
 
Autore:
Tipologia: Pane
Porzioni: 10
Ingredienti
  • 300 grammi di farina integrale
  • 100 grammi di farina di farro
  • 20 grammi di lievito madre essiccato*
  • 200 ml di acqua tiepida
  • 1 cucchiaino di zucchero integrale di canna
  • 1 cucchiaino di sale
  • 1 zucchina media
  • 50gr di gherigli di noce
Procedimento
  1. Lavate la zucchina, scartate le estremità e grattugiate il resto con una grattugia a grana grossa. Strizzate bene con le mani la zucchina grattugiata per far uscire più acqua possibile e mettetela a riposare in un colino.
  2. Se utilizzate il lievito madre essiccato: miscelate tra loro le farine ed il lievito madre. Sciogliete lo zucchero nell'acqua tiepida ed iniziate ad impastare aggiungendo l'acqua poca per volta.
  3. Se utilizzate il lievito madre fresco: sciogliete lo zucchero nell'acqua tiepida e versate il tutto in una ciotola. Aggiungete il lievito madre e scioglietelo nell'acqua. Iniziate ad impastare unendo le farine miscelate poco per volta.
  4. Quando l'impasto è quasi formato unite le zucchine, il sale e i gherigli di noce.
  5. Continuate ad impastare vigorosamente per almeno 10 minuti per ottenere un impasto liscio, che metterete a riposare in una ciotola capiente coperta con un canovaccio fino al raddoppio (circa 2 ore).
  6. Trascorsa la prima lievitazione riprendete l'impasto e lavoratelo con le mani fino a renderlo nuovamente liscio e compatto. Date la forma al pane e trasferitelo su una placca coperta da carta forno oppure in uno stampo da plumcake da 30 cm (o in uno stampo rettangolare 15x20cm).
  7. Mettete a lievitare il pane fino a che l'impasto raddoppia nuovamente, con le temperature estive (circa 30 gradi) un'ora sarà sufficiente.
  8. Poco prima della fine della seconda lievitazione accendete il forno a 180°C con funzione statica.
  9. Quando il forno ha raggiunto la temperatura infornate il pane a metà altezza e lasciatelo cuocere per un'ora.
  10. Sfornate il pane, sformatelo subito e mettetelo a raffreddare su una gratella prima di servirlo.
Note
* La quantità di lievito madre essiccato da utilizzare dipende dal tipo di lievito usato, consiglio di verificare le quantità indicate sulla rispettiva confezione. In genere è sufficiente usarne circa il 5% del peso della farina.

Il lievito madre essiccato può essere sostituito con lievito madre fresco, rivedendo le quantità della ricetta nel seguente modo: utilizzate 320 grammi di farina totali, 160 grammi di acqua, 120 grammi di pasta madre.

Il pane una volta raffreddato va conservato in una busta per alimenti. Essendo molto morbido e leggermente umido si conserva a temperatura ambiente per due-tre giorni, mentre la conservazione in frigorifero può prolungarne la freschezza, morbidezza e gusto anche fino a 10 giorni.

Con questa ricetta partecipo al contest di Kucina di Kiara e ER Creazioni – categoria Lievitati

E porto un ultimo contributo alla carissima Erica: questo pane soffice, ricco di fibre, verdura, golose e salutari noci è una dose di benEssere ad ogni morso, sia per il corpo che per il palato…perfetto per la tua iniziativa che, come sai, appoggio calorosamente fin dall’inizio 🙂 

Con questa ricetta partecipo al contest “Un mondo di benEssere” di La Cuocherellona in collaborazione con Mai soli nel mondo

Infine la ricetta partecipa anche alla raccolta Integralmente d’Estate di GocceDaria

Vi ricordo che le RicetteVegolose sono anche su  Facebook, Instagram, Bloglovin’ e Google+.
Alla prossima ricetta <3
Alice

english

Is quite obvious to say that summer gives us wonderful fruits and vegetables…but it’s not equally obvious to know how to appreciate them in most dishes as possible.

One of the most versatile vegetables is zucchini: experimenting over the years I discovered that you can get an entire menu from starters, to pasta dishes (in sauces like pesto, or as raw pasta like zucchini spaghetti or fettuccine), going through vegetarian main dishes (such as parmigiana and veg meatballs), side dishes and finally sweet cakes and smoothies as well.

My mind never stops looking for new cooking experiences, so I wanted to find another form to enjoy this delicious vegetable: bread!

The result was wonderful: zucchini bread is fluffy, moist, perfect for preparing tasty sandwiches and appetizers but also to be enjoyed as is. Walnuts make it even more healthy and tasty!

This bread goes well with all savory dishes, but I recommend you try it in the morning with jam…you’ll fall in love with it ;)

Zucchini and walnut bread keeps well in the fridge for several days…you can slice it and eat it fresh, without heating, as zucchini help to keep this bread moist and soft for a long time before going stale.

What’s more, making this bread is really easy so you can prepare it almost whenever you want 🙂

Whole wheat zucchini walnut sourdough bread
Serves 10
Write a review
Print
Ingredients
  1. 300 grams whole wheat flour
  2. 100 grams spelt flour
  3. 20 grams dried sourdough yeast*
  4. 200 ml warm water
  5. 1 teaspoon brown sugar
  6. 1 teaspoon salt
  7. 1 medium zucchini
  8. 50g shelled walnuts
Instructions
  1. Grate coarsely the zucchini and squeeze it to release as much water as possible, then let it rest in a colander.
  2. If using dried sourdough yeast: mix together the flours and yeast. Dissolve sugar in warm water and knead adding water a little at a time.
  3. If using fresh sourdough yeast: dissolve sugar in warm water and pour it into a bowl. Add the yeast and dissolve it too. Knead adding the flours gradually.
  4. When the bread dough is almost formed add the grated zucchini, salt and walnuts.
  5. Continue to knead vigorously for at least 10 minutes to get a smooth dough, put it in a capacious bowl, cover with a clean towel and let it rest until the dough doubles (about 2 hours).
  6. After this first rising time knead the dough again for 10 minutes. Form the bread and transfer it to a baking tray lined with parchment paper or in a 30 cm plum cake tin.
  7. Let the bread rest until the dough doubles again (1 hour should be enough).
  8. Shortly before the end of this second rising time turn the oven to 360°F.
  9. When the oven has reached the temperature bake the bread for an hour.
  10. Let the zucchini walnut bread cool on a wire rack before serving.
Notes
  1. * The amount of dried yeast to use depends on the type, verify the amount indicated on its package. You usually need about 5% of the weight of flour.
  2. Dried yeast can be replaced with fresh sourdough yeast, just reviewing the recipe as follows: use 320 grams (total) of flour, 160 grams of water, 120 grams of fresh sourdough.
  3. The zucchini walnut bread must be kept in a food plastic bag to preserve its moistness. You can keep it for 2 or 3 days at room temperature or up to 10 days in the fridge.
RicetteVegolose http://www.ricettevegolose.com/
You can follow RicetteVegolose also on Facebook, Instagram, Bloglovin’ and Google+.

See you next recipe ;)Alice

23 Comments

  • 2 anni ago

    Non potremmo essere più in sintonia questa sera 🙂 Anch’io ricetta con le zucchine dell’orto e proprio lo scorso anno avevo fatto un pane al pesto di zucchine…ti adorooo 🙂 L’aggiunta delle noci la trovo geniale e golosissima, io ci farei di sicuro colazione domani mattina ^_^

    • 2 anni ago

      Tesoro 🙂 Se fossimo più vicine te lo offrirei volentieri <3 vado al più presto a rinfrescarmi la memoria con il tuo pane al pesto di zucchine, mi hai messo curiosità 😉 Un abbraccio!

  • 2 anni ago

    Bella idea usare le zucchine nell’impasto del pane, sono certa che il risultato è sofficissimo, come sempre quando si aggiungono verdure “acquose” agli impasti… magari provo con la mia pasta madre solida o chissà farne una versione senza glutine…

    • 2 anni ago

      Si Daria questo pane è molto soffice, e a differenza dei pani più comuni rimane morbido molto più a lungo 🙂 Con la tua pasta madre sarà perfetto, senza glutine non ho mai provato ma sarei molto curiosa 🙂

  • 2 anni ago

    E’ un pane spettacolare!!! Bellissimo e delizioso!! Brava Alice!!
    Un abbraccio!!

    • 2 anni ago

      Ti ringrazio silvietta bella 🙂 Un abbraccio anche a te :*

  • 2 anni ago

    Tesoro….. alla fine arrivi a sorprendermi!!!! Farine strepitose e sapori unici. Peraltro quel lievito madre secco che è mio alleato e complice. Non ci sono dubbi, devo provarlo!!
    Grazie infinite, sei davvero un angelo.
    E sai cosa ti dico? Approfitto anche io dell’occasione per portarti un abbraccio forte forte forte ^_^
    Buona giornata Ali!!

    • 2 anni ago

      Cara <3 Anche io non posso più fare a meno di quel lievito, permette di ottenere i risultati e i vantaggi di una sana lievitazione naturale anche a chi non riesce a panificare regolarmente e in quantità...e pensa che io riesco a usarne anche meno della quantità indicata sulla confezione! credo sia merito della mia cucina che è sempre calda, estate e inverno 🙂 Prova pure il pane e poi mi saprai dire, sono certa che ti piacerà 😉 Un bacione a prestissimo :*

      • 2 anni ago

        Quando ho detto a chi me l’ha venduto le quantità che uso ha sbarrato gli occhi ^_^ Anche io cerco sempre di utilizzarne meno. Peraltro ne uso uno naturale al 100% e non più quello con lo starter chimico. I risultati sono sorprendenti!!
        Vedrai che ci proverò…. Aspetto solo di avere il tempo, perché in questi giorni sto impazzendo ^_^

        • 2 anni ago

          Allora siamo proprio sulla stessa lunghezza d’onda anche per i dettagli, anche io uso un lievito naturale perché credo che possa essere l’unico valido sostituto della pasta madre secca 😉 la ricetta è sempre qui a disposizione per quando riuscirai a provarla, poi fammi sapere! Bacioni :* :*

  • 2 anni ago

    Oh ALice che spettacolo la tua ricetta!!!!!!!!!!!!!! Meravigliosa!!!!! Grazie!!!!!!!!!!!!

  • 2 anni ago

    Delizioso! mi ricorda il zucchini bread americano, anche se la tua versione è molto più rustica e , diciamolo, più saporita 🙂 Adoro le noci!
    un abbraccio Alice!

    • 2 anni ago

      È vero assomiglia molto al pane americano, ma questo è lievitato è come dici tu bello rustico…si potrebbe ribattezzare zucchini bread all’italiana 😀 Un abbraccio anche a te a presto :*

  • MARI
    2 anni ago

    L’esperimento è riuscito alla grande! dev’essere buonissimo e molto appetitoso, di quelli che una fettina dopo l’altra sparisce in pochi minuti! 😛

    • 2 anni ago

      Eheheh Mari carissima hai proprio colto nel segno…in due giorni tra me e mio marito ne è sparito mezzo 🙂

  • 2 anni ago

    Spettacolare…. l’aspetto è magnifico e sono certa anche il sapore. Bravissima 🙂

    • 2 anni ago

      Grazie Feli 🙂 é davvero buono, anche mio marito che in genere snobba un po’ i miei pani più particolari l’ha mangiato molto volentieri 🙂

  • 2 anni ago

    nooo, ma è strepitoso! poi avevo sempre visto in giro la versione “cake”, quindi dolce, magari al limone o al cioccolato, ma così mai…geniale:-)

    • 2 anni ago

      Anche io avevo sempre visto la ricetta dolce, ma volevo provare qualcosa di diverso e ho fatto un’ottima scoperta 😉 Grazie :*

  • 2 anni ago

    Ma che bello!!!! Casualmente anche io adoro le zucchine e preparo sempre il pane …. Bravissima!

    • 2 anni ago

      Ciao Terry, grazie! Se è così allora il pane alle zucchine fa proprio per te, devi provarlo 😉

Rispondi

CONSIGLIA Risotto alle fragole e prosecco
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: